ilprogramma

Venerd́18Settembre2009

09.00 - 23.00

Stefano Fioresi
Patrizia Giacobazzi
Connections

Linee di connessione

Curatore: Chiara Canali
ore 18.00: inaugurazione alla presenza degli artisti in via San Giorgio 8, a Sassuolo.
Dalle 19.30 showcase live di Ottodix (Alessandro Zannier) e DJ-set Moreno Manfredini/Andrea Sarti

aggiungi al tuo programma


I soggetti sono tratti da foto scattate durante viaggi di ricerca, nel caso di Stefano Foresi, e a Sassuolo, suo paese natale, nel caso di Patrizia Giacobazzi. Le opere vengono esposte affiancate/alternate,unite tra loro da “fili connettivi” ideali e al tempo stesso reali, così che ogni opera entra a far parte dell’altra. Nelle opere di Fioresi si rappresentano immagini di vita quotidiana di una delle più importanti metropoli del mondo, New York, in un modo che appare del tutto in continuità con  quella di una città di provincia come Sassuolo, il cui patrimonio artistico viene rappresentato attraverso le opere di Patrizia Giacobazzi. La galleria, ma soprattutto la città, divengono così un contenitore unico dei differenti modi di vita dei singoli individui, che entrano a far parte di un'unica comunità globale indipendentemente dal luogo geografico in cui essa si trova.

Stefano Fioresi nasce a Modena nel 1965. Studia presso l’Istituto Statale d’Arte Venturi di Modena e vi consegue  il diploma di maestro d’Arte con specializzazione per la comunicazione pubblicitaria. Dal 1989 si dedica all’attività di operatore pubblicitario. Parallelamente è attivo nel settore della grafica artistica, volgendo la propria espressività nella direzione di una “Nuova Pop Art Italiana”. Dal 2000 ad oggi ha esposto con personali e collettive in diversi spazi, tra cui il Palazzo Ducale di Revere (Mantova), la Galleria Factory di Modena, la Galleria ArteArte di Villa Poma (Mantova), la Galleria San Lorenzo di  Milano e la Galleria Comunale di Este.

Patrizia Giacobazzi è nata a Sassuolo (Modena), dove vive e lavora. Appassionata di pittura fin da giovanissima, ha frequentato la “Scuola di Disegno Modenese” prediligendo  il settore grafico pubblicitario. Dal 2000 lavora come libera professionista in campo artistico. Ha esposto, tra le altre,  ad Artefiera di Parma e di Reggio Emilia, alla Galleria Comunale di Piombino, al Palazzo Ducale di Revere (MN) e alla Galleria Comunale di Este.

Alessandro Zannier (Treviso 1971)
Il suo lavoro è contraddistinto dalla ricerca di una sintesi tra pathos espressionista e linguaggio concettuale, tra meccanica e anima. Suo è il progetto di “Ottodix”, realtà affermata della musica elettronica. Nel 2005 presenta a Treviso l’installazione multipla Fear, sull’origine delle paure dell’uomo contemporaneo; nel 2007 partecipa alla collettiva 13x17 curata da Philippe Daverio (catalogo Rizzoli) e alla Biennale internazionale d’Arte Contemporanea di Firenze con la grande opera I-MAN. Alla Galleria Container di Sassuolo espone Sogno Di Un Avatar, sulle relazioni nel mondo virtuale, ispirato al suo nuovo album “Le Notti Di Oz”.

Chiara Canali (Piacenza, 1978) laurea in Lettere Moderne, indirizzo artistico, presso l’Università degli studi di Parma con tesi in Storia dell’Arte contemporanea, nel 2003 ha conseguito il Master in “Organizzazione e comunicazione delle arti visive” presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.

E inoltre:

Sabato 19
Ore 19.00: performance dell’artista Barbara Giorgis
Ore 21.00: showcase live Ottodix (Alessandro Zannier)
DJ-set Andrea Sarti/ Moreno Manfredini

Domenica 20
Ore 21.00
Fratture
Suggestioni musicali del gruppo: “Unità di distruzione del suono”, con l’intervento dei performer: Diego Fontana, Giovanni Fantasia e Simone Ghiaroni
Presenta: Mirko Corsini
Video-proiezioni a cura di: Marcello Bandierini

Container Art Gallery
Via M. Polo 7
41049 Sassuolo (Mo)
Tel/Fax 0536803503 – 335 6576861
e-mail:giacobazzipatrizia@containerartgallery.it



<<