sponsor e sostenitori comune di modena comune di carpi comune di sassuolo provincia di modena fondazione collegio san carlo fondazione cassa di risparmio di modena

festivalfilosofia sapere;2009

en


IL FESTIVALFILOSOFIA SI PRESENTA A ROMA


IL FESTIVALFILOSOFIA SI PRESENTA A ROMA In una conferenza stampa nella capitale martedì 21 luglio è stato reso noto il programma della manifestazione


Si conosceva il tema, la comunità, e si sapeva che anche quest’anno il programma sarebbe stato molto ricco: oltre 50 lezioni magistrali affidate ai grandi del pensiero contemporaneo e circa 150 eventi che arricchiscono e completano gli appuntamenti con i filosofi. Fino a qualche giorno fa, però, non si conoscevano ancora i nomi dei protagonisti e le caratteristiche delle iniziative collaterali. Martedì 21 luglio, in una conferenza stampa presso la sede dell’Associazione Stampa Estera a Roma è stato presentato l’intero programma dell’edizione 2009 del festivalfilosofia. All’incontro sono intervenuti tutti gli “organi” del neonato Consorzio per il festivalfilosofia: Giorgio Pighi, sindaco di Modena e presidente dell’Assemblea, Remo Bodei, professore alla University of California di Los Angeles, del Comitato scientifico; Michelina Borsari, direttore scientifico. Ha guidato i lavori  Franco Tazzioli, presidente del Consiglio direttivo e legale rappresentante del Consorzio. Sono intervenuti anche Enrico Campedelli, sindaco di Carpi e Luca Caselli, sindaco di Sassuolo.  Significativa la presenza in sala di Elena Malaguti, assessore alla Cultura della Provincia di Modena, e degli assessori alla cultura delle tre città - Roberto Alperoli di Modena, Alberto Bellelli di Carpi, Luca Cuoghi di Sassuolo – a testimoniare l’interesse e il sostegno delle istituzioni per la manifestazione.

Molto ricco, il parterre dei filosofi: tra gli italiani si segnalano Roberto Esposito, Massimo Cacciari, il modenese Carlo Galli, Salvatore Natoli, Carlo Sini, Stefano Rodotà, Umberto Galimberti, Eva Cantarella, Enrico Berti, Sergio Givone, Enzo Bianchi, Giacomo Marramao, Elena Pulcini, Enzo Vitiello, Piero Coda, Emanuele Severino e anche Tullio Gregory e Remo Bodei, membri del Comitato scientifico del Consorzio. Molti anche i filosofi stranieri, circa un terzo del totale, fra cui molte presenze nuove: tra loro i francesi Jean-Luc Nancy, Etienne Balibar e Marc Augé, che è entrato a far parte del comitato scientifico del Consorzio, lo spagnolo Fernando Savater, l’americano Richard Sennett, il norvegese Jon Elster, l’israeliano, ora docente a Princeton, Avishai Margalit, il tedesco Bernhard  Waldenfels.

Il programma filosofico del festival si arricchisce quest’anno della nuova sezione “la lezione dei classici”: esperti eminenti commenteranno i testi che hanno maggiormente segnato la riflessione sulla questione della comunità, da Agostino a Derrida, da Marx a Schmitt, da Hobbes a Arendt.

Un vasto programma di iniziative collaterali affianca il cuore di lezioni magistrali del festivalfilosofia: mostre, concerti, spettacoli, letture, iniziative per bambini e cene filosofiche per un totale di circa 150 eventi tra Modena, Carpi e Sassuolo. Questi appuntamenti affrontano il concetto e il vissuto della comunità attraverso le varie forme dell’espressione artistica e culturale, individuale e collettiva. Un viaggio ricco e sorprendente che mette in musica e porta in scena costumi e popoli, mitologie e memorie, giudizi e pregiudizi.


(24/07/2009)