ilprogramma

Venerdì16Settembre2011

09.00 - 23.00

Pierluigi Pusole, Sara Conforti
Herbarium

Curatore: Lisa Parola

Orto Botanico
aggiungi al tuo programma


Herbarium nasce dalla collaborazione tra Pierluigi Pusole e Sara Conforti. Il progetto ibrida il campo artistico con quello scientifico grazie ad un gioco di sottili equilibri, dove stilemi e concetti mutuati dalle scienze naturali e dalle tecnologie vengono metabolizzati da un sistema pittorico in grado di elaborare i codici della ri-materializzazione. Herbarium si configura così come il compendio di una meta-specie popolata da organismi che non hanno solo la capacità di manipolare le forme di vita, ma di crearne di nuove sfidando provocatoriamente il sistema formale più complicato e aperto: quello naturale. Il lavoro si articola in due grandi installazioni modulari a parete di oltre 12 metri ciascuna, montate sui muri delle rispettive ali della serra dell'Orto Botanico. Realizzate in formato standard 50x60 cm (cornice bianca e vetro) le tavole di Herbarium si presenteranno come i tasselli di una grande composizione tassonomica in divenire che dialoga idealmente con lo stoico Erbario collocato nelle sale adiacenti dell’Orto Botanico.
L’intero ciclo di Herbarium è custodito dalla Conforti & Hofer.

Pierluigi Pusole. Nato a Torino nel 1963, ha iniziato a esporre nel 1986, partecipando a importanti rassegne collettive e personali (Il Cangiante, 1987; Aperto 1990 alla Biennale di Venezia; Cambio di guardia, 1996). A partire dal 2000 si applica a grandi cicli pittorici (Io sono dio, Experiments) dove mette in atto una personalissima ricerca formale.  Paesaggi, cellule, erbe, tracciati con veloce gesto su carta bagnata e poi lentamente asciugati, si moltiplicano come in base a clonazioni e mutazioni morfologiche, sistemandosi entro dittici o composizioni modulari potenzialmente infinite. La materia pittorica - nei toni del rosso o del verde – si fa essa stessa genitrice di forme secondo un piano espressivo colto e riflessivo, che rielabora conoscenze scientifiche e assunti filosofici.

Sara Conforti. E' nata a Torino nel 1973. Svolge ricerche artistiche nei differenti linguaggi dell'arte contemporanea per la produzione di progetti volti a rappresentare l’inter-connessione tra creatività e tessuto sociale. Presidente della Conforti&Hofer.

Lisa Parola è nata a Torino nel 1964, dove vive e si è laureata in Storia dell’arte moderna. Dal 1988 al 2011 ha collaborato con “La Stampa”. Dal 2005 è docente a contratto del Master in Beni Culturali del COREP di Torino. Con W. Santagata ha curato la ricerca Collezionismi a Torino. È coautrice di Arte Contemporanea a Torino. Da sistema locale a eccellenza internazionale (Torino Internazionale, 2004). Con G. Scardi ha curato la guida Art Syntomi. Il sistema dell’Arte Contemporanea tra Torino e Milano promossa da Artegiovane e dalle Camere di Commercio di Torino e Milano (TK, Torino, 2004). Nel 2008 ha curato il progetto e la mostra Superfici sconnesse. Arte follia e immaginari a Palazzo Barolo, Torino.

Inaugurazione: sabato ore 18.00.

Orto botanico dell’Università di Modena e Reggio Emilia
www.ortobot.unimore.it



<<

avenida.it G.L. Bernini, Apollo e Dafne, Galleria Borghese, Roma Archivio Fotografico Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma ©Foto Scala, Firenze

logo festivalfilosofia

Consorzio per il festivalfilosofia - Largo Porta Sant'Agostino 337 - 41121 Modena - telefono 059 2033382 - fax 059 2033120 - e-mail: info@festivalfilosofia.it