ilprogramma

Venerdì16Settembre2011

20.30

Pandemonium Teatro
Il bambino dai pollici verdi

Dal romanzo di Maurice Druon

Prima nazionale
Di e con Tiziano Manzini e Walter Maconi
Luci e scene di Carlo Villa e Graziano Venturuzzo
Regia di Tiziano Manzini

Piazza Pomposa
aggiungi al tuo programma


Maurice Druon, autore francese, ha scritto la storia di un bambino, figlio di un fabbricante di cannoni, che a un certo punto di quella che sembra una vita meravigliosa si accorge di possedere la straordinaria capacità di far germogliare velocissimamente fiori di tutte le qualità in qualsiasi posto toccato dai suoi pollici. L’eterna lotta tra la bellezza della Natura e le pulsioni distruttive dell’Uomo sono condensate nella storia del protagonista, che non si accontenta di facili risposte e, grazie al suo magico talento, cerca di salvare il mondo dai disastri provocati dagli adulti. Ma non è forse il talento innato di ogni bambino quello di far rifiorire ogni volta l’umanità? Due giardinieri un po’ pasticcioni faranno rivivere sulla scena questa appassionante storia in equilibrio fra magia, avventura e divertimento, per giungere ad un finale sorprendente. La pièce è rivolta a bambini della scuola primaria e famiglie. 

Pandemonium Teatro nasce nel 1988 per iniziativa di un gruppo di attori e operatori attivi in Italia da oltre un decennio nel settore Teatro Ragazzi e Giovani. Gli attori del nucleo storico, formatisi alle scuole del Teatro alle Grazie di Bergamo e del Piccolo Teatro di Milano, hanno lavorato e collaborato, fra gli altri, con Kaya Anderson del Roy Hart Theatre, Julie Stanzak della Compagnia di Pina Bausch, Toni Comello, Moni Ovadia, Marco Baliani, Giovanna Marini, Marisa Fabbri, Gigi Dall’Aglio, Giuseppe Manfridi e Mamadou Dioume. La ricerca di Pandemonium Teatro si caratterizza per l’attenzione alla narrazione e all’oralità e per la riflessione sullo spazio teatrale da cui scaturisce una nuova drammaturgia che spazia dal comico al drammatico. Le sue produzioni sono state ospitate nei principali festival italiani e programmate dai più importanti teatri municipali, italiani e stranieri. Da sempre impegnato sul piano della formazione e della pedagogia teatrale, ha sviluppato una originale modalità di intervento per mezzo di attività laboratoriali collocate soprattutto nel mondo della scuola.
Pandemonium Teatro ha sede a Bergamo, ma opera su tutto il territorio nazionale; è riconosciuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali quale Teatro Stabile d'Innovazione per l'Infanzia e la Gioventù ed è sostenuto dalla Regione Lombardia.

In caso di pioggia, la rappresentazione verrà spostata a sabato 17 settembre.

Pandemonium Teatro
Teatro Stabile di Innovazione per le Nuove Generazioni
Soc. cooperativa sociale ONLUS
Via Pietro Paleocapa 14 - 24122 Bergamo
Tel. 035 235039
Fax 035 235440
www.pandemoniumteatro.org



<<

avenida.it G.L. Bernini, Apollo e Dafne, Galleria Borghese, Roma Archivio Fotografico Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma ©Foto Scala, Firenze

logo festivalfilosofia

Consorzio per il festivalfilosofia - Largo Porta Sant'Agostino 337 - 41121 Modena - telefono 059 2033382 - fax 059 2033120 - e-mail: info@festivalfilosofia.it