Emanuele Coccia è maître de conférence all’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi, dopo aver insegnato Storia della filosofia medievale all’università di Friburgo, in Germania. Specialista di Averroè e dell’averroismo medievale e moderno, ne ha tratto un’originale riflessione sulle immagini e sulla natura mediale della sensibilità, che aggira l’opposizione tra soggetto e oggetto. Tra i suoi libri: La trasparenza delle immagini. Averroè e l’Averroismo (Milano 2005); La vita sensibile (Bologna 2011). Ha inoltre curato, con G. Agamben, l’antologia Angeli. Ebraismo, Cristianesimo, Islam (Milano 2009).

<< back


logo festivalfilosofia

Consorzio per il festivalfilosofia - Largo Porta Sant'Agostino 337 - 41121 Modena - telefono 059 2033382 - fax 059 2033120 - e-mail: info@festivalfilosofia.it