festivalfilosofia sulle arti
Fatte ad arte
Venerdì 15 Settembre 2017
20:30
Simmetria e asimmetria nelle teorie fisiche

In collaborazione con: Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

Carpi

Cosa hanno in comune l’artista e il fisico? I concetti di simmetria e asimmetria giocano un ruolo importante sia per l’arte che per la teoria fisica.

Antonio Masiero è professore di Fisica astroparticellare presso l’Università di Padova e vice-presidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Direttore dell’«International Journal of Physics», è stato ricercatore e docente in numerosi istituti italiani e stranieri, tra cui il CERN di Ginevra, il Max Planck Institute di Monaco di Baviera, la New York University e la Scuola Internazionale di Studi Superiori Avanzati di Trieste. Si è occupato di teorie fisiche al di là del Modello Standard, concentrandosi in particolare sui settori dell’alta energia, dell’alta intensità e della fisica astro particellare. Ha all’attivo quasi duecento pubblicazioni su alcune delle principali riviste scientifiche internazionali, con una media di oltre cinquanta citazioni per pubblicazione.

2012

Nadia Pastrone è Dirigente di ricerca presso l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) di Torino dal 2009. La sua attività di ricerca in fisica subnucleare con acceleratori, cominciata al CERN di Ginevra durante la tesi di laurea, è maturata al Fermilab di Chicago. Dal 2011 è la coordinatrice nazionale dei fisici italiani che lavorano all’esperimento CMS (Compact Muon Solenoid) per lo studio del bosone di Higgs. Ha all’attivo circa quattrocentocinquanta pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali, di cui sessanta con oltre cento citazioni


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.