festivalfilosofia sulle arti
Duff, Ventura, Gianfreda, Zamoc<br>Variazioni su un tema
Sabato 16 Settembre 2017
09:00 - 23:00
Le gallerie d’arte per il festivalfilosofia
Conduce:

Curatori: Luca Panaro, Paola Formenti Tavazzani
Inaugurazione venerdì 15 settembre ore 18.00 alla presenza degli artisti

Modena

Pur nella evidente diversità delle tecniche utilizzate e nelle varianti proposte, gli artisti presentati esprimono una costante rigorosa fedeltà alla personale, molto articolata, struttura di pensiero: per Arthur Duff, la dinamica dei flussi che attraversano tutto l’universo dall’invisibile al visibile e viceversa; per Alberto Gianfreda la resilienza dell’icona, che si adatta a nuove specifiche situazioni in modo interattivo;  per Paolo Ventura, la teatralità ricreata e fotografata in un’atmosfera tra il reale ed il surreale. Nelle opere recentissime qui presentate, si evince come le scienze, in particolare l’astrofisica per il primo, l’antropologia del sacro per il secondo, e la storia, la cinematografia per il terzo e la filosofia per tutti, alimentino costantemente la loro ricerca.

All’esterno della galleria un’opera di Luca Zamoc fa da ingresso iconografico alla mostra.


Arthur Duff nasce a Wiesbaden nel 1973. Dopo aver vissuto negli Stati Uniti, patria dei genitori, in Korea, Germania e Giappone, si stabilisce in Italia. Vive e lavora a Vicenza. Dalla fine degli anni novanta è presente come artista visivo sulla scena dell'arte contemporanea italiana ed internazionale. www.arthurduff.org

Paolo Ventura nasce a Milano nel 1968. Il suo lavoro è stato esposto in musei e gallerie private in tutto il mondo, tra cui il Padiglione Italiano della Biennale di Venezia 2011.www.paoloventura.com

Alberto Gianfreda nasce a Desio (MB) nel 1981. Nel 2003 si diploma in scultura all’Accademia di Belle Arti di Brera, dove si specializza nel 2005 in Arti e Antropologia del Sacro. Nel 2007 completa la sua formazione al TAM (trattamento artistico metalli), sotto la direzione artistica di Nunzio e la presidenza di Arnaldo Pomodoro. Dal 2005 collabora con l’Accademia di Belle arti di Brera di Milano presso la quale è attualmente docente di Tecniche per la scultura. www.albertogianfreda.com

Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti degli anni '80, nella Bibbia e nell'anatomia umana. Ha frequentato l'Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. www.lucazamoc.com

 

Luca Panaro è nato a Firenze nel 1975. Critico d’arte e curatore, insegna all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Tra i suoi libri: Tre strade per la fotografia (2011), Casualità e controllo (2014), Un’apparizione di superfici (2017). Ha pubblicato su Enciclopedia Treccani XXI Secolo il saggio Realtà e finzione nell'arte contemporanea (2010), oltre a una serie di cataloghi e monografie su artisti contemporanei. www.lucapanaro.net

Paola Formenti Tavazzani - Studi umanistici all’Università di Cà Foscari a Venezia, ha scritto come free lance per diverse riviste dai primi anni novanta, tra cui Arte e Critica, la Gazzetta Ticinese, Art-es, Ticino Management. Nel 2006 ha fondato Perlartecontemporanea a Lugano, spazio espositivo-galleria-luogo d’incontro per appassionati d’arte, collezionisti, curatori, artisti. Vive tra Lugano, Milano, Zurigo e Venezia. www.perlartecontemporanea.com

 

Orari di apertura durante il festivalfilosofia:
Venerdì 15 settembre ore 9.00 – 23.00
Sabato 16 settembre ore 9.00 – 23.00
Domenica 17 settembre ore 9.00 – 21.00

Fino al 22 ottobre 2017 la mostra rimarrà aperta con i seguenti orari:
dalle 9,00 alle 19,30 lun./sab.

 

Galleria Antonio Verolino
Modena, Via Farini 70 ang. P.zza Roma
Tel.+39059237845
www.galleriaantonioverolino.com
info@galleriaantonioverolino.com
Instagram: galleria_antonio_verolino

 

Foto: Luca ZamocMural Spagna, intervento su muro

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.