festivalfilosofia sulle arti
Bambole
Domenica 17 Settembre 2017
10:00
Artificiali, più che umane
Conduce:
Carpi
Auditorium Loria - streaming in francese
Piazza Martiri - traduzione in oversound

Com’è possibile che le cosiddette bambole gonfiabili influenzino la ricerca sulla robotica? Questi artefatti hanno raggiunto una perfezione tale nella costruzione e nelle sembianze umane da svolgere la funzione di veri e propri ‘esseri di sostituzione’.

Agnès Giard è antropologa e ricercatrice affiliata al Sophiapol, Laboratorio di analisi socio-antropologica dell’Università di Parigi Nanterre. Si è occupata della cultura giapponese, interessandosi delle nuove tecnologie, della cultura popolare e soprattutto della sessualità, in particolare della costruzione degli affetti e dei desideri. Tra i suoi libri: L’imaginaire eròtique au Japon (Parigi 2006); Dictionnaire de l’amour et du plaisir au Japon (Parigi 2008); Les histoires d’amour au Japon. Des mythes fondateurs aux fables contemporaines (Parigi 2012); Un desir d’humain. Les love doll au Japon (Paris 2016).


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.