Scelte di fine vita
La responsabilità etica e civile della pianificazione condivisa delle cure
Domenica 15 Settembre 2019
15:00 - 18:00
Un laboratorio sulle Disposizioni Anticipate di Trattamento
Conduce:

A cura di: Fondazione ANT Italia Onlus
in collaborazione con: Polo Museale Unimore

Modena

La malattia e la perdita sono spesso considerati eventi da rimuovere, così che la persona fatica ad avere le competenze cognitive ed emotive necessarie per fronteggiare situazioni in cui si troverà inevitabilmente coinvolto.

Il tema delle cure di fine vita in Italia è oggi centrale, in seguito all’approvazione della legge 219/2017 "Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento" che disciplina il consenso informato e le Disposizioni anticipate di trattamento (DAT). Diritto alla vita e alla salute quindi, ma anche alla dignità e all’autodeterminazione.

La proposta, in collaborazione con l’Università di Padova, è quella di offrire un’occasione di riflessione su questo delicato argomento, in cui le persone possano sperimentare un breve momento di Death Education, focalizzato in particolare sul tema attuale delle disposizioni anticipate di trattamento e quindi dove si possa simulare, in un ambiente protetto, la compilazione delle DAT.

L’esperienza non avrà valore legale ma aiuterà ad affrontare le difficoltà psicologiche e culturali nell’esercitare il proprio diritto all’autodeterminazione e alla condivisione delle scelte rispetto ai propri percorsi di cura.


Ines Testoni,  psicologa­ e psicoterapeuta. È professoressa associata presso la Facoltà di Scienze della Formazione, Dipartimento di Psicologia Generale dell’ Università degli Studi di Padova. Inoltre è direttrice e fondatrice del Master Death Studies & the End of Life dell’Università degli Studi di Padova.

Silvia Varani, psicologa e psicoterapeuta presso la Fondazione ANT, è Responsabile nazionale Unità di Psico-Oncologia.

Luca Franchini, psicologo e psicoterapeuta in formazione, lavora nell’U.O. di Psiconcologia della Fondazione ANT. Si occupa di ricerca, progetti europei e progetti di formazione nelle scuole.

Melania Raccichini, psicologa e psicoterapeuta in formazione. Lavora nell’U.O. di Psiconcologia della fondazione ANT. Si occupa di ricerca, progetti europei, e della formazione continua degli operatori sanitari.

 

Fondazione ANT Italia ONLUS
Sede: Via Jacopo di Paolo 36 - 40128 Bologna
Contatti: 051 7190111 |  info@ant.it | ant.it

 

Orari:

Venerdì 13 settembre ore 15.00 – 19.00
Sabato 14 settembre ore 15.00 – 19.00
Domenica 15 settembre ore 15.00 – 18.00

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi