Chiara Valerio<br>A questo serve il cuore
Chiara Valerio, foto Lavinia Azzone
Sabato 14 Settembre 2019
21:00
Conduce:
Modena

Siamo esseri le cui funzioni vitali sono concentrate in organi involontari. Respiriamo con i polmoni, digeriamo con fegato e intestino, vediamo con gli occhi, per esempio. Viviamo se il cuore batte. Ma a cosa serve il cuore? Dal mito di Zagreo, pare che il cuore, da solo, garantisca un sé ma non un noi, e che dunque per una relazione con gli altri e per essere inserito in strutture sociali, ci voglia tutto il corpo. Dal mito di Medea che ruba il cuore di Teseo, pare che il cuore serva a mantenere il rispetto dei genitori, dunque, in senso lato, la memoria del passato. La principessa Zaffiro, manga degli anni cinquanta del novecento, ha un problema perché è nata con due cuori, uno da maschio e uno da femmina. Il vampiro, è tutto nel suo cuore, eppure è assai più di una essere umano. Un racconto che della mitologia greca, dalla letteratura e dai ai cartoni animati arriva al diritto, che rapporto c'è tra cuore e persona.


Chiara Valerio è nata a Scauri, in provincia di Latina, nel 1978. Scrittrice, editor e conduttrice radiofonica, ha alle spalle una formazione scientifica e ha conseguito un dottorato in Matematica all'Università degli Studi di Napoli Federico II. Redattrice di Nuovi Argomenti, scrive per Amica e per La Repubblica. Ha collaborato con la casa editrice Nottetempo, per la quale ha curato le traduzioni di Flush, Freshwater e Tra un atto e l'altro di Virginia Woolf e attualmente è l'editor responsabile per la narrativa italiana della Marsilio Editori. Ha pubblicato diversi romanzi e raccolte di racconti, tra cui: A complicare le cose (2003); Nessuna scuola mi consola (2009); La gioia piccola d'esser quasi salvi (2009); Spiaggia libera tutti (2010); Almanacco del giorno prima (2014). Nel 2016 ha firmato Storia umana della matematica (2016). Su Rai Radio 3 conduce il programma L'Isola Deserta e cura con Anna Antonelli, Fabiana Carobolante e Lorenzo Pavolini il programma Ad alta voce. Il suo ulimo libro è Il cuore non si vede (Einaudi, 2019)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi