Hermann Nitsch<br>Prosopon
Hermann Nitsch, Senza Titolo, 1981/2006, 100x70 cm, Serigrafia su carta
Saturday 14 September 2019
09:00 - 23:00
Persona e aktion in Hermann Nitsch
Moderator:

Curatori: Elena Corradini, Francesco Silvestri, Tiberio Cattelani
Produzione: Polo Museale Università di Modena e Reggio Emilia
Con: Archivio Cattelani, Ago Modena Fabbriche Culturali
Presentazione: venerdì 13 settembre ore 18.30

Modena
Complesso Sant'Agostino - Teatro Anatomico

Attraverso la mostra dedicata a Hermann Nitsh il Teatro Anatomico diventa lo spazio celebrativo dell’indagine, dell’azione, dell’emozione, degli stupori, degli archetipi, dell’attraversamento, delle rimozioni e delle definizioni che porterà a comprendere sempre di più il confine tra le sfaccettature dell’essere e quindi della “Persona”.

L’elemento artistico aprirà allo studio delle forme esterne del corpo e degli organi direttamente visibili, specialmente quelli del movimento, nelle loro proporzioni e nelle modificazioni collegati con i diversi atteggiamenti o con gli stati d’animo che esprimono e di chi si vuole dare rappresentazione.

In questa dinamicità si inserirà il pensiero artistico-filosofico di Hermann Nitsch espresso attraverso l’”aktion”, nucleo centrale della sua arte con i risvegli, l’Altare dell’esistenza, l’abreazione, il tachismo, l’orgia, il misterium, l’opera d’arte totale, l’orchestra del chiasso. Operazione che porterà lo spettatore al risveglio attraverso l’arte informale.


Hermann Nitsch (Vienna 1938), esponente massimo del WienerAktionismus, il movimento che intorno agli anni sessanta rappresenta la massima tensione espressiva della body art europea. Dal 1957-60 Nitsch elabora la sua idea di OrgienMysterien Theater (Teatro delle Orge e dei Misteri): esperienza di arte totale o gesamtkunstwerk legata al concetto psicanalitico di abreaktion, ovvero la scarica emozionale che consente ad un soggetto di rimuovere gli effetti di accadimenti drammatici. Dipinge nell’ambito del tachisme: il movimento che interpreta la cultura dell’informale esaltando l’immediatezza del gesto che riversa o schizza colori sulla tela, anche usando direttamente le mani.
www.nitsch.org www.museonitsch.org

 

Elena Corradini, docente di Muselogia e Restauro e direttore Polo Museale.

 

Francesco Silvestri, medico chirurgo, ordinario di psico-oncologia Università Europea Roma, ordinario di Bioetica Università Pontificia Regina Apostolorum.

 

Tiberio Cattelani, Archivio Cattelani

 

Orari durante il festivalfilosofia:

Venerdì 13 settembre ore 09.00 - 23.00
Sabato 14 settembre ore 09.00 - 23.00
Domenica 15 settembre ore 09.00 - 20.00

 

Dopo il festival la mostra sarà visitabile nei seguenti giorni:

Fino al 29 dicembre
Venerdì ore 15.00 -19.30; sabato e domenica ore 10.00 -19.30

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.