Andrea Lazzarini, Andrea Zanni<br>Umani e digitali
Sabato 14 Settembre 2019
15:00
Conversazione interattiva sulla “Pubblica felicità” di Muratori
Conduce:

A cura di: Gallerie Estensi con AGO, Centro DHMORE e Ati Extense

Modena
AGO Modena Fabbriche Culturali - Future Education Modena

Le digital humanities offrono un nuovo, straordinario, potentissimo strumento per indagare la creatività e la conoscenza umana, capire di più di noi stessi e dei processi creativi nel campo delle arti, delle letterature, del sapere.

Lo studio dei documenti manoscritti e delle fonti a cui il filosofo ed erudito modenese Ludovico Antonio Muratori attinse per la scrittura dell’importante opera “Della pubblica felicità“ sarà al centro di una conversazione interattiva tra studiosi, esperti di informatica umanistica e il pubblico stesso.

Dai segni calligrafici alle annotazioni in crowdsourcing, grazie all’uso delle tecnologie digital humanities sarà possibile svolgere una sessione interattiva sull’annotazione collaborativa degli archivi digitali.

 

Evento a capienza limitata fino a 25 persone.


Andrea Lazzarini (Milano 1988) è uno storico della letteratura italiana. Si è formato presso la Scuola Normale Superiore di Pisa e svolge attività di ricerca presso l’Università di Modena e Reggio Emilia.

 

Andrea Zanni (Sassuolo 1984) è laureato in matematica ed è bibliotecario digitale a MLOL. E’ stato presidente di Wikimedia Italia. È co-coordinatore del progetto di digitalizzazione Xtense.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi