Servillo, Mangalavite, Girotto<br>Fùtbol<br>
Venerdì 12 settembre 2014

Servillo, Mangalavite, Girotto
Fùtbol

Canzoni e racconti da “Storie di calcio” di Osvaldo Soriano
Conduce:
Sassuolo

Quando Osvaldo Soriano scrive di calcio, tutti sono autorizzati a giocare. E a lasciarsi ispirare. "Forte è la tentazione di fare del calcio metafora della vita, così come quella di farne semplicemente un gioco e goderselo. È tra queste due porte che il trio tira i suoi palloni, finendo a volte senza fiato ma felice". Con questo biglietto da visita il trio italo-argentino formato dalla voce di Peppe Servillo, il sax di Javier Girotto e Natalio Mangalavite al piano presenta il progetto Fùtbol, ispirato alla raccolta “Fùtbol - Storie di calcio” di Osvaldo Soriano.
Tutte canzoni che hanno come filo conduttore una delle passioni più contagiose per il genere umano, in qualsiasi latitudine si trovi: il calcio, o Fùtbol, come viene chiamato in America Latina, senza la doppia “O” dell’originaria parola anglosassone.
Sono brani in cui si alternano i sogni di gloria delle giovani promesse, epiche imprese come la storia del “maracanazo” dei mondiali del ’50 in Brasile, le gioie, le delusioni, gli amori, i dissapori, lo spirito di squadra, l’assolo del fantasista, gli egoismi, la vittoria e la sconfitta.

 

Peppe Servillo - Nato a Caserta, fondatore cantante e autore dei testi del gruppo Avion Travel. Con il gruppo pubblica numerosi album e oltre ad altri numerosi riconoscimenti, vince nel 2000 il Festival di Sanremo. E’ attore nel film “La felicità non costa niente” di Mimmo Calopresti e nel film “Tipota” scritto e diretto da Fabrizio Bentivoglio con cui collabora anche come coautore di testi.

Natalio Luis Mangalavite - Argentino vive da quasi vent’anni in Europa, dove ha lavorato in svariate cornici musicali nell’ambito della musica pop e jazz. Ha accompagnato per quasi 15 anni Ornella Vanoni nei suoi concerti e ha lavorato al fianco di altri musicisti jazz e world come Paolo Fresu, Horacio del negro Hernandez, Furio Di Castri, Antonello Salis, Michele Ascolese nel progetto tango Luis y Miguel e con il dj Pierandrea The Professor nel progetto DNA.

Javier Edgardo Girotto - nativo di Cordoba (Argentina) comincia a studiare il sax all’età di dieci anni, percorso che lo porta a specializzarsi a presso il Conservatorio Provinciale di Cordoba diplomandosi come insegnante di musica sax e flauto traverso. all’età di 21 anni si trasferisce a Boston (Usa) ove si diploma in Professional Music “cum magna laude” al Berklee College of Music. Fondatore e leader degli Aires Tango, coi quali ha registrato 7 CD. La sua musica è un misto di tango, jazz, etnica, caratterizzato da molta improvvisazione, scrittura e arrangiamento.
Parallelamente ad Aires Tango collabora con i più importanti nomi del jazz contemporaneo, tra cui Roberto Gatto, Rita Marcotulli, Enrico Rava, Paolo Fresu, Gianluca Petrella, Tony Scott, Arto Tuncbovacivan, Michel Godard, Anouar Brahem e molti altri.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi