Massimo Morandi<br>La robote
Massimo Morandi, “Essere o non essere”, acrilico su cartoncino telato, 50x70 cm, 2020
Venerdì 18 settembre 2020
09:30 - 23:00 mostra repliche
Le gallerie d’arte per il festivalfilosofia

Massimo Morandi
La robote

Il robot è capace di amare?
Conduce:

A cura di: Centro d’Arte e Cultura Torre Strozzi

Modena

Il titolo e il significato della nuova mostra personale di Massimo Morandi, La Robote, prendono le mosse da L’amour à la robote, la poesia di Jacques Prévert da lui letta alla radio il 13 febbraio 1955. Un uomo scrive a macchina una lettera d’amore e la macchina risponde all’uomo e alla mano come se fosse la destinataria... E così, di macchina in macchina, l’uomo arriva a comprare un macchina per fare l’amore e realizzare i sogni, ma poi la macchina lo tradisce con un macinino da morir dal ridere…
Farebbe sorridere se non nascondesse il senso tragico di un’esistenza che, a distanza di tanti anni, si è ormai rivelata la nostra realtà quotidiana.
Su questo tema Morandi, dimostrando di avere ben rielaborato gli studi anatomici di Leonardo e di Vesalio, tratteggia con sicurezza e stile originale il robot scorticato ripreso in atteggiamenti espressivi che ne vanno a definire l’ambigua umanità. Un robot che sente e si atteggia a pose malinconiche molto umane. Sarà anche capace di amare?
(Nunzia Manicardi)

 


Massimo Morandi, modenese, classe 1953, da sempre autodidatta, verso i 50 si regala il Diploma di Maestro d’Arte presso il Venturi e poi la Laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna. Ha insegnato Storia dell’Arte e Educazione Artistica come supplente e insegna Disegno presso l’Associazione Amici del Libro. Coltiva il disegno realistico con l’urgenza dell’espressione. Nell’uso del colore gradisce ora scale monocromatiche ( in particolare il blu).
pitturiamo.com/massimo-morandi | Facebook 

Nunzia Manicardi, modenese, è autrice di numerose pubblicazioni e articoli giornalistici su temi culturali. È Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

 

Orari durante il festivalfilosofia:

Venerdì 18 settembre ore 9.30 – 23.00

Sabato 19 settembre ore 9.30 – 24.00

Domenica 20 settembre ore 10.00 – 21.00


Dopo il festival la mostra sarà visitabile fino al 27 settembre 2020

Tutti i giorni dalle 16.30 alle 18.30

Lunedì 21 settembre: chiuso

 

Bottega d’Arte - Centro d’Arte e Cultura Torre Strozzi
Via Ganaceto 61
41121 Modena
Tel. 3491414488 / 3398023192
Facebook

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi