Consorzio per il festivalfilosofia

sostenitori

festivalfilosofia libertà
Per tutta la durata della parola vita
Domenica 21 settembre 2003
Alessandro Bergonzoni

Per tutta la durata della parola vita

Letture del pensiero proprio e altrui
Conduce:

Io mi metterò le mani sui fianchi e dirò: È vita questa? Leggerò la vite pensate, vissute, dipinte, scolpite, buttate e poi tornate di autori come: Rudolf Steiner, Andrei Tarkovskij, Marcel Duchamps, Alberto Giacometti e inediti miei di Oi vita oi vita mia. Surrealtà, immaginazione, fantasia, su questo che è il tema di chi odia tirare il rigor mortis.

Alessandro Bergonzoni  attore e autore teatrale, performer dell’assurdo e del non senso, sperimentatore linguistico ed esploratore del comico, è una delle voci più conosciute dello spettacolo italiano. Ha lavorato per la radio (Radio 1, Radio 2) e per la televisione (Rai 1, Canale 5). Il suo più recente lavoro teatrale è Nessi (2014). Il suo Urge (2010) si è concluso dopo un tour durato tre anni. Ha scritto, tra gli altri, Le balene restino sedute (Milano 1989), il suo primo successo letterario. Opplero. Storia di un salto, pubblicato nel 1999, è poi divenuto uno spettacolo dal titolo Grilli, cicalle ed altri erorri. I suoi libri più recenti sono Bastasse grondare (Milano 2009); Nel (Milano 2011) e la raccolta poetica L’amorte (Milano 2014). Nel 2009 ha ricevuto il Premio UBU per la migliore interpretazione maschile nel teatro italiano.

Ultimo aggiornamento profilo: 2017

2003 | 2008 | 2010 | 2012 | 2014 | 2016 | 2017