La scuola delle nuvole
Venerdì 16 settembre 2011

La scuola delle nuvole

Conduce:

Testo e regia: A. Gasparini, P. Gera
Di: Teatro della Pozzanghera – Comitato Buona Scuola di Carpi

Carpi
Palazzo dei Pio - Cortile d’Onore

La scuola perfeziona la natura inaugurando la società, addestrando alunni che paiono animali e di cui temere la selvaggia mancanza di educazione. Non senza rischi, perché certi maestri possono dare insegnamenti immorali, come qui accade nel Pensatoio di Aristofane, con la lezione delle nuvole. Tocca a Socrate e ai suoi discepoli mettersi in cammino alla ricerca della verità, come in questa lettura a ritroso della parabola esistenziale del filosofo. Un finale di sommossa introduce all’edificazione di nuovi simboli utopici.

Teatro della Pozzanghera è una compagnia fondata nel 2002, con l’idea di fare un teatro non “per” ragazzi, ma “di” ragazzi. Dal 2009 la compagnia è composta da sei adolescenti e vari adulti non-vedenti, che mettono in gioco nella rappresentazione le proprie abilità ed esperienze, come nel recente Viaggio del cieco Edipo, della ragazza Antigone e della dolce Ismene.
Il gruppo è stato fondato da Alessandra Gasparini e Paolo Gera, che curano la regia degli spettacoli.

Teatro della Pozzanghera
Via Trento e Trieste, 19 - Carpi
Tel. 059 643376, 339 8108817
info@ormembarscritture.it
alepozzanghera@virgilio.it

 

Il Comitato Buona Scuola di Carpi è formato da genitori, docenti e studenti. Nato nel 2010, ha lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza sulle conseguenze delle leggi di riforma della scuola pubblica, di ogni ordine e grado, a difesa del diritto all’istruzione e della Costituzione.

buonascuolasupcarpi@yahoogroups.com


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi