Le avventure di Pinocchio
Domenica 18 settembre 2011
09:00 - 20:00 mostra repliche

Le avventure di Pinocchio

Disegni di Gianluigi Toccafondo
Conduce:

In collaborazione con: Bilblioteca Delfini

Modena
Palazzo Santa Margherita - Biblioteca Delfini

Venticinque tavole a colori e un cortometraggio per raccontare il burattino che affascina i più grandi illustratori. Forme in movimento che si allungano e si deformano, immagini fluttuanti e metamorfiche intercalate a frammenti di testo portano il segno inconfondibile di Gianluigi Toccafondo. E' un Pinocchio distante dal cliché iconografico tradizionale; che guarda a Totò, ma anche a Buster Keaton e Stan Laurel. La mostra allestita alla Biblioteca Delfini è realizzata con la Galleria D406 di Modena. Il volume con dvd è edito da Logos.

Gianluigi Toccafondo, nato a San Marino nel 1965, vive e lavora a Bologna. Ha realizzato cortometraggi d'autore - tra cui Pinocchio (1999) - sigle televisive (Tunnel, Stracult), animazioni cinematografiche (tra le più recenti, Robin Hood di Ridley Scott) e pubblicitarie. Dal 1999 disegna le copertine di Fandango libri. Numerose le mostre personali in Italia e in Francia. Nel 2009 ha realizzato un grande affresco digitale dedicato ad Antonio Delfini nella biblioteca comunale di Modena.

La mostra prosegue fino all’8 ottobre 2011 nei seguenti orari: lunedì 14.00 – 20.00; martedì-sabato 9.00 – 20.00.

Inaugurazione: venerdì 16 ore 10.00.

Galleria D406
Via Cardinal Morone, 31/33
41121 Modena
Tel. 059 211071
www.d406.com

Biblioteca Delfini
Palazzo Santa Margherita
Corso Canalgrande 103, Modena
Tel. 059 2032940
Fax 059 2032926
consulenza.delfini@comune.modena.it


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi