Andrea Mazzola<br>Economy of Pinball, Economia del flipper
Domenica 18 settembre 2011
09:00 - 21:00 mostra repliche

Andrea Mazzola
Economy of Pinball, Economia del flipper

Conduce:

Curatore: Enrico Fruggeri

Modena

“L’installazione di Andrea Mazzola prende forma grazie a un soggetto: il barile simbolo dell’economia internazionale, emblema di un’energia prodotta dalla natura, che ci permette e consente di sopravvivere. […] Il barile preso singolarmente rappresenta il “logo non logo” contemporaneo dell’economia, che qui viene trasformato esteticamente in oggetto immortale; cardine della storia umana, che ha lasciato ricordi indelebili nel passato, ma vividi ancora nel presente. Andrea Mazzola crea barili di petrolio in modo che l’effetto finale sia una sorta di fuoriuscita dal terreno, come frutti pronti per essere raccolti, esteticamente perfetti e avvenenti a cui è impossibile resistere. Il risultato è un giardino asettico dove l’unica cosa che compare sono barili di petrolio, fioriti dal nulla.”

                                                                Alberto Mattia Martini

 

Andrea Mazzola nato a Milano nel 1980, vive e lavora a Parma. Attestato di maestro d’arte e diploma in disegno di architettura presso Liceo d’arte P. Toschi di Parma. Ha realizzato mostre personali e collettive in enti, spazi, gallerie a Milano, Firenze, Modena, Reggio Emilia e Parma.

Enrico Fruggeri ha fondato nel 1990 la Galleria Punto Arte e da allora la dirige.

Inaugurazione: venerdì 16 ore 20.00 alla presenza degli artisti.


Galleria Punto Arte OFF
Vicolo Caselline, 15 - Modena
Tel. e fax  059 226694
galleria@punto-arte.eu
www.punto-arte.eu


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi