Sabrina Bizzo e Aurora Faggioli <br>Mother and Daughter in Concert
Domenica 18 settembre 2011

Sabrina Bizzo e Aurora Faggioli
Mother and Daughter in Concert

Conduce:

Extended Voices

Modena

Sabrina Bizzo, mezzosoprano, di Bolzano, si è diplomata al Conservatorio di Roma nell'80. Ha debuttato all’Accademia Nazionale di S. Cecilia nel Sogno di una di mezza estate di Mendelssohn e nel Manfred di Schumann con Carmelo Bene, al Festival di Martina Franca. Ha inciso rarità del primo Novecento per conto della Discoteca di Stato, vinto diversi concorsi e a 25 anni è stata chiamata alla Scala di Milano come "doppio" del Tisbe nella Cenerentola di Rossini. Ha eseguito alla Piccola Scala prima lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi, poi La Pietra del Paragone di Gioachino Rossini. Specializzata in musica da camera italiana e straniera è stata diretta in numerosi concerti in Italia e all'estero da Roberto Abbado, Piero Bellugi, Bruno Rigacci e Daniel Oren, fra gli altri. Insegna canto lirico e da camera nei Conservatori statali e, dall'88, presso l'Istituto Musicale Vivaldi di Bolzano dove attualmente vive.

Aurora Faggioli (Bolzano, 1992), è figlia d'arte, (madre cantante e padre regista). Già a 14 anni si esibisce con successo come mezzosoprano di coloratura. Ha partecipato a rassegne, performance e festival in Italia e all'estero e alla mostra videografica Il gesto del suono 2.0.. Nel 2010 ha vinto il primo premio ex-aequo al V° concorso internazionale di canto F.M. Martini di Mantova. Conseguita la maturità al Liceo Musicale F.A. Bonporti di Trento con il massimo dei voti nelle discipline artistiche, è diplomanda in canto lirico.

Programma completo


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi