Compagnia Teatro dei Venti<br>Antigone
Domenica 18 settembre 2016

Compagnia Teatro dei Venti
Antigone

Variazioni sul mito
Conduce:

Con i detenuti della Casa Circondariale di Modena
Regia: Stefano Tè
In collaborazione con: Casa Circondariale di Modena e Assessorato ai Servizi Sociali

Modena

Tragedia del conflitto tra due leggi, quella della città e quella non scritta della pietà familiare, Antigone viene portata in scena quasi nella sua interezza in questa rappresentazione che ne rispetta la drammaturgia originale.

Il pathos del testo sofocleo si rispecchia in quello esistenziale degli attori-detenuti, anch’essi reclusi come lo è Antigone dopo la sentenza che contro di lei pronuncia il re di Tebe, Creonte. In questa occasione i membri del Laboratorio permanente della Casa Circondariale di Modena, sul palco con gli attori del Teatro dei Venti, fanno il loro debutto pubblico.

 

La compagnia Teatro dei Venti nasce a Modena nel 2005 e svolge la sua attività in tre ambiti diversi, ma correlati: produzione e circuitazione di spettacoli, progettazione in ambito socio-culturale, formazione. Membro del Coordinamento Teatro Carcere Emilia Romagna, svolge laboratori permanenti presso la Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia e il Carcere di Modena. Sempre in ambito sociale promuove progetti di Cooperazione Internazionale (Mozambico, Serbia, Senegal) e nel campo della Salute Mentale in collaborazione con Dipartimento di Salute Mentale e l'Azienda sanitaria locale. Dal 2012 organizza Trasparenze > Festival e Residenze Teatrali.
www.teatrodeiventi.it  

 

Foto di Chiara Ferrin


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi