Aperto per festival - Carpi
Venerdì 17 settembre 2021

Aperto per festival - Carpi

Conduce:
Carpi

Le aperture straordinarie in occasione del festivalfilosofia. Luoghi di interesse artistico o culturale e iniziative non incluse in programma osserveranno aperture straordinarie. Siamo lieti di segnalare le più significative al pubblico del festival. 
Per l’accesso ai luoghi di cultura è necessario esibire il green pass, a esclusione delle persone escluse per età e in quanto esenti dal vaccino (presentare certificazione). È obbligatorio indossare la mascherina facciale e mantenere il distanziamento fisico.

InCarpi
Torre dell’Uccelliera, Piazza Martiri
Ingresso gratuito e contingentato

L'ufficio InCarpi, centro unico di promozione e turismo del Comune di Carpi, è collocato nella Torre
dell’Uccelliera, posta all’angolo nord-ovest del palazzo. Si tratta della torretta angolare intorno a cui girava il
canale, oggi piuttosto bassa e tozza, perché interrata, costruita con un’altra analoga che si trovava
all’estremo angolo sud del complesso dei Pio nel 1480, da Marco II. Il nome deriva non, come già ipotizzato,
da una funzione a voliera, ma dalla presenza nel belvedere al primo piano di affreschi del primo Cinquecento con uccelli e un paesaggio, opera del periodo di Alberto III Pio.

Orari:
Venerdì 17 settembre ore 10.00 – 23.00
Sabato 18 settembre ore 10.00 – 23.00
Domenica 19 settembre ore 10.00 – 20.00

Tel. 059.649255
incarpi@carpidiem.it

 


Palazzo dei Pio

Piazza Martiri, 68
Ingresso gratuito contingentato per n. 20 persone ogni 30 minuti
Su prenotazione su: https://www.comune.carpi.mo.it/prenota-eventi/festivalfilocarpi/ 

Tra Piazzale Re Astolfo e Piazza Martiri si colloca il complesso di edifici un tempo residenza dei Pio, risultato
dell'aggregazione di numerose torri, rocche e torrioni eretti in epoche diverse, dal 1312 fino al sec. XVII.
L’appartamento nobile, che costituisce la parte più prestigiosa del Museo del Palazzo, apre al pubblico a dicembre 2006. Gli ambienti presentano un nuovo percorso di visita che sviluppa due piani di lettura paralleli e integrati. Da una parte le decorazioni affrescate sui muri delle sale, datate tra la metà del Quattrocento e i primi anni del Cinquecento, sono opera di Giovanni del Sega e Bernardino Loschi, pittori di corte di Alberto III Pio. Qui sono esposte le opere della collezione museale realizzate dai due pittori e di altro genere, ma relative alla cultura rinascimentale a Carpi. L’itinerario del Museo della Città sviluppa la storia del territorio carpigiano, della nascita e dello sviluppo della città dall'età del Bronzo al Novecento. Comprende il Salotto Degoli, una sezione tematica sulla cultura contadina e agricola con materiali provenienti dalla Collezione Contini.

All’interno dei Musei di Palazzo Pio sono allestite le mostre:
Habitus. Indossare la libertà
Bernardino Ramazzini. Prevenire è meglio che curare
Caròn dimonio. Il Caronte dantesco nella sala dei Trionfi di Carpi

Orari:
Venerdì 17 settembre ore 10.00 – 23.00
Sabato 18 settembre ore 10.00 – 23.00
Domenica 19 settembre ore 10.00 – 20.00

 

Appartamento inferiore di Palazzo dei Pio

Piazza Martiri, 68
Ingresso gratuito contingentato per n. 20 persone ogni 30 minuti
Su prenotazione su: https://www.comune.carpi.mo.it/prenota-eventi/festivalfilocarpi/

La sala dei Cervi è situata nell’appartamento inferiore di Palazzo Pio, è un ambiente di notevoli dimensioni decorato nella volta con crociere e nelle lunette da affreschi con soggetti tipicamente cortesi con scene di caccia. La volta presenta eleganti motivi geometrici intrecciati al cui interno sono iscritte le iniziali di Alberto Pio. Le decorazioni furono purtroppo irrimediabilmente danneggiate dal punto di vista cromatico nella quasi totalità da un incendio che si sviluppò nella sala intorno al 1861, dando alle pitture una scura tonalità brunastra, ben diversa dai brillanti azzurri e verdi che dovevano caratterizzarla. All’interno è allestita la mostra Il portiere di notte. La perdizione della libertà

Orari:
Venerdì 17 settembre ore 10.00 – 23.00
Sabato 18 settembre ore 10.00 – 23.00
Domenica 19 settembre ore 10.00 – 20.00

 

Pieve di Santa Maria in Castello

Piazzale Re Astolfo
Ingresso gratuito e contingentato

Inserita nel circuito europeo degli edifici romanici, è la chiesa più antica della città. Fondata secondo la tradizione dal re longobardo Astolfo nel 752, venne ricostruita in epoca matildica in stile romanico e successivamente modificata da Alberto III Pio nelle attuali forme rinascimentali.

Orari:
Venerdì 17 settembre ore 10.00 – 12.00
Sabato 18 settembre ore 10.00 – 12.00 e 16.00 – 20.00
Domenica 19 settembre ore 10.00 – 12.00 e 16.00 – 19.00

 

Cattedrale dell'Assunta

Piazza Martiri
Ingresso libero e gratuito 

La Basilica Cattedrale di Carpi deriva dall'esempio classicheggiante e rinascimentale di San Pietro in Vaticano di Raffaello, come Tempio a pianta basilicale a tre navate con transetto e cupola ed è dedicata a Santa Maria Assunta come si vede anche dalla bella scultura cinquecentesca della facciata. Il modello in legno su cui si basa il progetto viene realizzato da Baldassarre Peruzzi direttamente a Roma. Le fondamenta sono scavate nel 1514 e la costruzione inizia nel 1515. Tanti i momenti di stasi durante i lavori che terminano nel 1680 con le decorazioni degli ornati e delle grandi statue dei Santi Pietro, Paolo, Valeriano, Francesco, Bernardino da Siena e Sebastiano presenti nella facciata barocca. Tra il 1768 e il 1770 viene creata la cupola su disegno di Carlo Lugli. Le decorazioni pittoriche interne sono in stile rinascimentale realizzate da Lelio Rossi coadiuvato da Albano Lugli e Fermo Forti tra il 1873 e il 1893.

Orari:
Venerdì 17 settembre ore 07.30 – 12.00 e 16.00 – 19.00
Sabato 18 settembre ore 07.30 – 12.00 e 16.00 – 19.00
Domenica 19 settembre ore 07.30 – 12.00 e 16.00 – 19.00 

La chiesa non è visitabile durante le messe che si tengono nei seguenti orari: feriali ore 09.00 e 18.30; sabato ore 09.00 e 18.00, festivi: ore 08.00, 09.30, 10.45, 12.00 e 18.00

 

Museo Diocesano “Cardinale Rodolfo Pio di Savoia”

Corso M. Fanti, 44
Ingresso libero e gratuito. Green pass obbligatorio
Visite guidate venerdì, sabato, domenica alle 16.30
Prenotazione alla e-mail: museodiocesanocarpi@gmail.com 

Il Museo diocesano d'arte sacra "Cardinale Rodolfo Pio di Savoia"è allestito nella Chiesa di Sant'Ignazio di Loyola, edificata fra il 1670 e il 1682 dai Gesuiti. Fanno parte dell'esposizione, oltre al corredo della chiesa, arredi e suppellettili sacre, argenterie dal XVI al XX sec., dipinti di pregio, incisioni, sculture, tessuti, scagliole. in occasione dell'anno dedicato a Dante Alighieri è allestita una mostra temporanea dedicata al sommo Poeta con edizioni della Divina Commedia, anche del XVI secolo, numeri unici a lui dedicati, emissioni filateliche e la copia dei disegni dello Zuccari.

Orari:
Venerdì 17 settembre ore 09.30 – 12,00 e 16,00 – 19,00 e 20.30 – 22.30
Sabato 18 settembre ore 09.30 – 12,00 e 16.00 –19.00 e 20.30 – 22.30
Domenica 19 settembre ore 09.30 –12.00 e 16.00 – 19.00

 

Palazzo Foresti

Via San Francesco, 20
Ingresso gratuito contingentato per n. 8 persone ogni ora 

Realizzato nel 1892 per Pietro Foresti, il palazzo rappresenta un unicum sia per lo stile neorinascimentale della facciata sia per la ricchezza degli interni, che accolgono la ricca collezione d’arte del proprietario. Pregevolissimi sono la bifora del XV sec., inserita nel cortile, lo scalone monumentale e il “famosissimo” salotto Liberty. Oltre al Palazzo sarà visitabile la collezione dei dipinti dell’800 italiano presente nel Palazzo 

Orari:
Venerdì 17 settembre ore 15.00 – 18.00
Sabato 18 settembre ore 15.00 – 18.00
Domenica 19 settembre ore 15.00 – 18.00

 

Museo Monumento al Deportato

Piazza Martiri, 68
Ingresso gratuito e contingentato
Prenotazione obbligatoria per visite guidate (massimo 30 partecipanti) all’indirizzo email info@fondazionefossoli.it, entro le ore 16.00 di giovedì 16 settembre.
Visite guidate: venerdì, sabato e domenica ore 14.00

Il Museo Monumento al Deportato politico e razziale nei campi di sterminio nazisti, progettato dallo studio BBPR, è inaugurato nel 1973. Ispirato ad una concezione antiretorica e fortemente simbolica, racconta in 13 sale il fenomeno della deportazione nella sua universalità di violenza dell’uomo sull’uomo. I linguaggi artistici e l’allestimento essenziale ed evocativo, coinvolgono il visitatore in un’esperienza fortemente emotiva.

Orari:
Venerdì 17 settembre ore 10.00 – 23.00
Sabato 18 settembre ore 10.00 – 23.00
Domenica 19 settembre ore 10.00 – 20.00

 

Ex Sinagoga

via G. Rovighi, 57
Ingresso gratuito e contingentato 

L’edificio che ospita gli uffici della Fondazione Fossoli era la sede dell’Università ebraica di Carpi e custodisce ancora oggi due belle sinagoghe, una settecentesca e l’altra ottocentesca. Allo scioglimento della comunità ebraica, nel 1907, le sinagoghe perdono la loro funzione di culto per diventare abitazioni. È oggi visitabile la pregevole aula della sinagoga ottocentesca, luogo di rappresentanza delle attività della Fondazione.

All’interno dell’Ex Sinagoga è allestita la mostra L’inferno di Federico Zuccari. Gli Uffizi in Fondazione 

Orari:
Venerdì 17 settembre ore 10.00-23.00
Sabato 18 settembre ore 10.00-23.00
Domenica 19 settembre ore 10.00-20.00

 

Campo di Fossoli

Via Remesina Esterna, 32
Ingresso gratuito e contingentato 

Prenotazione obbligatoria per visite guidate (massimo 30 partecipanti) all’indirizzo email info@fondazionefossoli.it, entro le ore 16.00 di giovedì 16 settembre

Visite guidate: venerdì, sabato e domenica ore 17.00

Il sito storico del Campo di Fossoli è un eccezionale testimone di pietra che conserva le tracce delle vicende che hanno caratterizzato gli anni centrali del XX secolo. Già campo nazionale della deportazione politica e razziale durante la seconda guerra mondiale, la sua lunga storia si spinge fino agli anni settanta quando viene trasformato in uso civile per orfani e profughi. Oggi è un luogo vivo di storia, incontro e formazione.

Orari:
Venerdì 17 settembre ore 10.00 – 19.00
Sabato 18 settembre ore 10.00 – 19.00
Domenica 19 settembre ore 10.00 – 19.00

 

Acetaia Comunale di Carpi: Passione, Tradizione e Cultura

Palazzo Scacchetti – Corso Alberto Pio, 91
Ingresso gratuito e contingentato 

La prenotazione è obbligatoria a incarpi@carpidiem.it o al numero di telefono 059/649255 (risposta tel. 10.00-14.00 da martedì a venerdì e 10.00 -18.00 sabato e domenica)

L'Amministrazione comunale ha voluto rendere omaggio a questo prodotto tipico del territorio locale, realizzando un'Acetaia nella residenza municipale (Palazzo Scacchetti) in grado di dar vita al Balsamico. Una produzione che viene offerta agli ospiti della città per ricordare un'arte antica di secoli, che ancora oggi vede l'uomo e la natura svolgere un ruolo fondamentale per la sua realizzazione. Lo sviluppo e la cura dell'Acetaia comunale sono affidati ai volontari e Maestri assaggiatori della Comunità locale della Consorteria dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, a garanzia e nel rispetto assoluto della tradizione, i quali si occupano anche di fare visite guidate il secondo sabato del mese o su prenotazione. 
Info: www.carpibalsamica.com 

Sabato 18 settembre ore 9.30 – 12.30

 

Biblioteca Multimediale “Arturo Loria”

Via Rodolfo Pio 1
Ingresso gratuito

Lo stabilimento “Il Truciolo”, iniziato nel 1902, era la sede della Manifattura Loria (di proprietà del padre dello scrittore Arturo Loria), azienda che si dedicava alla lavorazione e confezione dei cappelli di truciolo. Si tratta di un significativo esempio di architettura industriale, tra i pochissimi superstiti a Carpi. Durante la Prima Guerra Mondiale lo stabile fu utilizzato temporaneamente come ricovero per prigionieri e in seguito venne trasformato in scuola, impiego che continuerà per tutto il ‘900. Dal 2007 è sede della Biblioteca multimediale Arturo Loria, recentemente riqualificata negli spazi e negli arredi.

Venerdì 17 settembre ore 9.00 – 24.00
Sabato 18 settembre ore 9.00 – 24.00
Domenica 19 settembre ore 9.00 – 20.00

 

Il Castello dei Ragazzi

Piazza Martiri, 59
Ingresso gratuito

Il Castello dei ragazzi si compone di:
- La Biblioteca ragazzi “Il falco magico” una biblioteca di pubblica lettura che si occupa della promozione della lettura per bambini e ragazzi dagli 0 ai 14 anni.
- La Ludoteca composta al piano terra dalla “Casa sull'albero” , uno spazio gioco 3-6 anni realizzato in collaborazione con E. Luzzati, nel quale una struttura tridimensionale invita alla scoperta e al gioco in un percorso continuamente reinventabile; al primo piano è presente una grande sala interamente dedicata al gioco libero e di gruppo; sullo stesso piano è presente un laboratorio arredato con attrezzature trasformabili destinato ad attività di ideazione e costruzione.

Venerdì 17 settembre ore 9.00-13.00 e 15.00-19.00
Sabato 18 settembre ore 9.00-13.00 e 15.00 - 19.00
Domenica 19 settembre ore 9.00 - 19.00

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi