Consorzio per il festivalfilosofia

sostenitori

festivalfilosofia libertà
Attilio Solzi<br>The Absence
Attilio Solzi, The Absence (series), 2019-2020, courtesy Metronom
Sabato 17 settembre 2022
11:00 - 20:00 mostra repliche

Attilio Solzi
The Absence

Conduce:

Curatrice: Marcella Manni
Produzione: Metronom
Presentazione: venerdì 16 settembre ore 17.00 alla presenza dell’artista


The Absence è un progetto fotografico che Attilio Solzi ha realizzato nel corso di un anno: per 365 giorni ha fotografato quotidianamente il luogo caratterizzato da attività di prostituzione. La serie di fotografie documenta il tempo dell’attesa, del passaggio, senza dettagli specifici. Potrebbe essere qualsiasi statale, qualsiasi incrocio. Lo scorrere del tempo luce/buio e lo scorrere delle stagioni si riflettono su dettagli di un prato innevato o della strada avvolta dalla nebbia. La presenza umana è solo suggerita, il grande assente di queste fotografie. Persone invisibili, ai margini della società e della comunità, lasciano tracce impersonali e trascurabili come un pacchetto di sigarette o una bottiglia di birra.
Lo sguardo di Solzi, intimo e attento, riesce a documentare questo luogo lasciandoci immaginare chi sono i suoi frequentatori, chi lo reclama come proprio chiedendo allo stesso tempo tutela e diritti. Una sedia di plastica viene legata ad un palo con una catena, quasi a rivendicare e proteggere una posizione, dissimulando la precarietà e il pericolo che la caratterizzano.

 


Attilio Solzi (Soresina, 1962), è un artista italiano la cui pratica si concentra sulla fotografia e in particolare sulle diverse rappresentazioni del corpo, prediligendo uno sguardo grottesco e giocoso. Solzi spesso trova una formalizzazione dei suoi progetti con una serie di pubblicazioni: tra il 2022 e il 2016 collabora con le case editrici di 89 books, Everyedition, Salt n Pepper, Paranoia, Studio Bibliografico L’Argentario, Samopal Books, Les Crocs Electrique, Void.
Instagram: @attiliosolzi 

Marcella Manni, curatrice della mostra, ha fondato METRONOM e dirige generazionecritica.it, rivista online bilingue. Con Metronom, dal 2018, ha avviato Digital Video Wall, un progetto di promozione e ricerca sull’arte digitale.

Metronom è una organizzazione con sede a Modena che promuove progetti legati alla cultura visiva contemporanea attraverso mostre personali e collettive di artisti italiani e internazionali. Il progetto Digital Video Wall, è un focus dedicato alle pratiche artistiche digitali, con programmazione specifica e proiezioni h24 fruibili dall’esterno dei locali. Accanto al programma espositivo, Metronom si dedica alla ricerca teorica e al dibattito critico, attraverso il progetto Generazione Critica: un convegno annuale dove relatori selezionati dibattono sull’arte del presente e una rivista bilingue online, con interviste, approfondimenti, saggi di critica, recensioni e notizie. Metronom ha avviato il progetto editoriale Metronom Books, dedicato ai libri d’artista e alle edizioni limitate realizzate con il coinvolgimento diretto degli autori.
Contatti: +39 059 239501 | info@metronom.it www.metronom.it 

Orari durante il festivalfilosofia:
Venerdì 16 settembre ore 11.00 – 20.00
Sabato 17 settembre ore 11.00 – 20.00
Domenica 18 settembre ore 11.00 – 19.00 

Dopo il festival la mostra sarà visitabile fino al 28 ottobre 2022
Martedì, mercoledì e venerdì ore 9.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00
 

Luogo:
Metronom
Via Carteria, 10
Modena