Marco Piazza

Marco Piazza insegna Storia  della  Filosofia  e  Storia  della  Filosofia  dell’Illuminismo presso l’Università di Roma Tre. È stato visiting professor presso la Metropolitan Manchester University. Le sue ricerche sono rivolte allo studio delle relazioni  tra  filosofia  e  letteratura,  attraverso un’indagine condotta su testi di autori emblematici quanto ai generi e allo stile di scrittura (Montaigne, Maine de Biran, Proust, Rousseau, tra gli altri) e allo studio dell’evoluzione dei concetti filosofici di interiorità e abitudine attraverso sia l’analisi di singoli autori, sia ricostruzioni di ampio respiro che intersecano i saperi scientifici, dalle scienze della natura alla storia della medicina. Tra le sue pubblicazioni: Alle frontiere tra filosofia e letteratura. Montaigne, Maine de Biran, Leopardi, Pessoa, Proust, Derrida (Milano 2003); Fantasma dell’interiorità. Breve storia di un concetto controverso (Milano 2013); L’antagonista necessario. La filosofia francese dell’abitudine da Montaigne a Deleuze (Milano 2015); Creature dell’abitudine. Abito, costume, seconda natura da Aristotele alle scienze cognitive (Bologna 2018).

Ultimo aggiornamento profilo: 2021

2021

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi