Marco Bertarini<br>Alla conquista del vello d’oro
Sabato 13 settembre 2014

Marco Bertarini
Alla conquista del vello d’oro

Conduce:

Narrazione  
A cura di: Dida laboratorio didattico

Modena

La scena è semplice: un tappeto e strani sonagli. Tutto è creato dal racconto, impetuoso e delicato, che trasporta i bambini nella Grecia antica per incontrare gli eroici Argonauti alla ricerca del Vello d'oro.
Parole rotonde e spigolose e miti immortali ci mostreranno un intreccio di storie che a poco a poco sveleranno la conquista del portentoso vello e come questo abbia dato origine all'insegna dell'Ordine del Toson d'oro di cui Francesco IV, duca di Modena, fu insignito.
Sarà un raccontare, non solo un interpretare, in cui prevale la relazione con lo spettatore.

 

Marco Bertarini. Contastorie di grande esperienza e sensibilità, ha una formazione teatrale iniziata nel 1996 e orientata, prevalentemente, a sviluppare improvvisazione e voce creativa; diversi maestri hanno contribuito alla sua preparazione: Tanino De Rosa, Luisa Pasello, Paolo Rossi, Susanne Weins... La passione e il piacere di raccontare lo hanno portato a sviluppare un  percorso di ricerca sulla narrazione orale.
Dal 2000 racconta storie, fiabe, miti, leggende... in biblioteche, musei, scuole, teatri, piazze. Svolge anche attività pedagogica attraverso laboratori teatrali per l'infanzia e percorsi di formazione per gli insegnanti.

 

 

 

Dida – laboratorio didattico
Viale Vittorio Veneto, 5
41121 Modena
Tel. 059 2033121 - 3115
laboratorio.didattico.museo@comune.modena.it


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi