Alice Padovani<br>Archival impulse or the museum-machine
"Mangiare la luce", 2019, serie "Collezione di una gazza ladra", assemblaggio in teca entomologica: piccoli oggetti, spilli, un coleottero | 39 x 39 x 5 cm
Domenica 20 settembre 2020
09:00 - 21:00 mostra repliche

Alice Padovani
Archival impulse or the museum-machine

Installazione site – specific
Conduce:

A cura di: Musei Civici di Modena

Modena
Palazzo dei Musei - Lapidario Romano dei Musei Civici

Il museo ottocentesco, come quello di Modena, con il suo ordinamento classificatorio e positivista, si presenta come una macchina i cui singoli “ingranaggi”, organizzati in modo seriale all’interno di vetrine, contribuiscono a restituire una visione globale di un progresso che l’uomo, al centro della natura, può comprendere e dominare. Da queste premesse nasce l’idea di dare forma, attraverso il contributo artistico di Alice Padovani, a una visione delle raccolte museali come aggregato inscindibile di dati e informazioni e come insieme eterogeneo che può essere modificato, aggiornato, integrato. Il lavoro dell’artista si innesta in una tendenza dell’arte contemporanea che mette al centro della modalità operativa la definizione di “impulso o pulsione archivistica”. L’artista agirà in un’azione performativa volta alla creazione, nell’arco delle tre giornate, di una grande opera a pavimento, costituita da almeno 300 oggetti o frammenti di oggetti rappresentativi delle eterogenee raccolte che costituirono il Museo Civico.

L’artista sarà presente in tutte e tre le giornate negli orari indicati.

 


Alice Padovani si forma e lavora come attrice e regista nell’ambito del teatro contemporaneo e parallelamente sviluppa il proprio percorso di artista visiva che la porta a esporre in mostre personali, collettive e fiere d’arte e a ricevere numerosi riconoscimenti a carattere nazionale e internazionale. I suoi lavori fanno parte di alcune importanti collezioni a Roma, Parigi e Londra. Utilizzando differenti tecniche, materiali e linguaggi espressivi, la sua ricerca unisce alla spontaneità dell’impulso creativo il rigore del metodo scientifico.

Cristina Stefani, curatrice Museo d’Arte

Cristiana Zanasi, curatrice Museo Archeologico Etnologico

Serena Goldoni, responsabile Servizi Educativi Museo d’Arte

 

Orari durante il festivalfilosofia:

Venerdì 18 settembre ore 10.00 – 23.00

Sabato 19 settembre ore 10.00 – 23.00

Domenica 20 settembre ore 9.00 – 21.00

 

Musei Civici di Modena
Palazzo dei Musei
Largo Porta Sant'Agostino, 337
41121 Modena
Tel. 059 2033122
musei.civici@comune.modena.it
www.museicivici.modena.it

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi