Luigi Ottani<br>CORROTTI // crash creativo
Luigi Ottani, dalla mostra "CORROTTI // crash creativo"
Sabato 19 settembre 2020
09:00 - 23:00 mostra repliche

Luigi Ottani
CORROTTI // crash creativo

L'emozione di ciò che resta
Conduce:

Curatrice: Roberta Biagiarelli
A cura di: Babelia & C. Progetti Culturali

Modena

Nel 2007 un crash improvviso di un Hard Disk da 2 TB porta alla distruzione parziale di circa 80.000 fotografie La rottura del controller del disco modifica irreversibilmente le logiche di indicizzazione dei files andando a conferire alle immagini un altro aspetto. La distruzione dell’hardware di “storage” delle immagini, evento imprevisto e spiacevole per un professionista dell’immagine, è divenuta per Luigi Ottani spunto e occasione per una loro nuova rilettura. Con sguardo ironico e divertito, dona nuova vita alle immagini corrotte. Immagini che assumono un grande impatto grafico-artistico grazie all’intervento di qualche complesso algoritmo o, più semplicemente, del caso.

INGRESSO CONTINGENTATO IN LOCO

 


Luigi Ottani, fotografo e pubblicista (Modena 1965), ha una particolare vocazione per il reportage sociale ma realizza anche lavori di architettura, moda e pubblicità. Ha pubblicato una trentina di volumi fotografici ed è autore di numerose mostre ed installazioni. Con il volume “Niet Problema!” ha vinto il premio “Marco Bastianelli”, riconoscimento al miglior libro fotografico italiano edito nel 2006. In occasione di Festivalfilosofia 2019 sul tema “persona” ha realizzato l’installazione performativa “Lo avete fatto a me”.
www.luigiottani.it

 

Orari durante il festivalfilosofia:

Venerdì 18 settembre ore 9.00 – 23.00

Sabato 19 settembre ore 9.00 – 23.00

Domenica 20 settembre ore 9.00 – 21.00

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi