Mimmo Paladino <br> Rabanus Maurus "De Universo"
Sabato 15 settembre 2007
09:00 - 23:00 mostra repliche

Mimmo Paladino
Rabanus Maurus "De Universo"

Opere grafiche
Conduce:
A cura di: Musei di Palazzo dei Pio
ore 17.00: inaugurazione
Carpi
Palazzo dei Pio - Sala dei Cervi

Il 'De Rerum Naturis' di Rabanus Maurus (noto anche col titolo di 'De universo' dopo la versione a stampa realizzata nel 1467 a Strasburgo) rappresenta una delle prime enciclopedie del sapere occidentale, per la sua pretesa di raccogliere l'insieme delle conoscenze dell'epoca.
Rabanus Maurus punta a fornire non solo la conoscenza delle cose del mondo, ma il loro senso nell'ordinamento divino del mondo.
Il 'De universo' esercitò una profonda influenza nei secoli centrali del Medioevo,come dimostra l'abbondanza e la diffusione geografica dei manoscritti. Uno di questi codici, conservato all'abbazia di Montecassino, e scritto in lingua beneventana, ha ispirato Mimmo Paladino per la realizzazione di otto fogli grafici di grandi dimensioni ‘ideativamente complessi e di straordinarie qualità tecniche'. Una scelta formale che Paladino ha usato con il massimo controllo, sovrapponendosi e integrandosi, ma senza cancellare, lo scritto e le immagini del codice di Montecassino.

Mimmo Paladino
nasce a Paduli (Benevento) nel 1948. Pittore, scultore, creatore di scenografie, muove i primi passi nel clima del "concettuale", incentrando il suo lavoro sulla fotografia. Con la realizzazione nel 1977 di un grande pastello per la Galleria di Lucio Amelio di Napoli e la partecipazione alla Triennale Internazionale di Disegno di Breslava inizia la sua carriera di disegnatore. Il suo lavoro si rivolge progressivamente verso la pittura figurativa. Fino ad identificarsi all'inizio degli anni Ottanta con l'affermazione delle potenzialità di una pittura referenziale. Benché relazionata al passato per forme e contenuti, la pittura di Paladino che emerge dalle opere e dalle mostre di questi anni è densa di simboli e capace di aprirsi a nuove prospettive. Mostre itineranti e personali organizzate in tutto il mondo hanno fatto di Paladino un artista conosciuto e molto apprezzato anche all'estero. Le sue opere arricchiscono le principali collezioni pubbliche e private del mondo, fra cui il Museum of Modern Art e il Guggenheim Museum a New York e la Tate Gallery a Londra. L'artista si è distinto anche per la straordinaria capacità di creare opere pubbliche tra cui resta memorabile la Montagna di Sale esposta in Piazza del Plebiscito a Napoli nel 1995. Suoi interventi permanenti sono visibili anche a Poggibonsi, a Benevento, a Roma, dove ha realizzato insieme a Richard Rogers la decorazione dell'Ara Pacis.

La mostra prosegue fino al 25 novembre 2007con i seguenti orari:
Sabato e festivi ore 10.00 - 13.00 e 15.00 - 19.00

Informazioni: Musei di Palazzo dei Pio, piazzale Re Astolfo 1, 41012 Carpi (Mo)
musei@carpidiem.it
www.palazzodeipio.it


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi