Alessio Romenzi, Ruggero Giuliani, Lorenzo Respi<br>Don’t leave me alone
Alessio Romenzi, Marche - Un operatore di una struttura per anziani aiuta un ospite a camminare.
Venerdì 17 settembre 2021

Alessio Romenzi, Ruggero Giuliani, Lorenzo Respi
Don’t leave me alone

Sull’opera di Alessio Romenzi
Conduce:

A cura di: Medici Senza Frontiere
In collaborazione con: Fondazione Modena Arti Visive

Modena

Momento di presentazione della mostra fotografica “Don’t leave me alone” e della campagna #50annidiumanità per celebrare i 50 anni dalla nascita di Medici Senza Frontiere.

 


Alessio Romenzi, fotografo. Dopo aver lavorato come fabbro, autista e frigorista si trasferisce a Gerusalemme dove diventa fotografo professionista. Ha documentato crisi in Libia, Egitto, Sud Sudan, Siria, Libano, Iraq, Giordania, Palestina, Israele, Colombia, Ucraina e Filippine. Il suo lavoro descrive le conseguenze delle crisi sulla popolazione, con un particolare interesse all’aspetto umano piuttosto che all’evento bellico in sé. Collabora con agenzie di stampa, organizzazioni umanitarie e testate nazionali e internazionali come: Agence France Presse, Associated Press, MSF, Terre des Hommes, War Child, CARITAS, UPP, Save the Children, ICRC, UNICEF, FAO, UNESCO, Time Magazine, New York Times, Newsweek, Paris Match, Polka, Der Spiegel, Stern, Geo Germany, Internazionale. In aggiunta ad altri, ha vinto anche il premio World Press Photo – General News (1° posto, 2013; 3° posto, 2017). Per Medici Senza Frontiere ha realizzato la mostra “Don’t leave me alone”, documentando l’intervento in Italia di MSF nel corso della prima ondata della pandemia.

Lorenzo Respi, è Direttore Mostre e Collezioni di FMAV

Medici Senza Frontiere (MSF) è un'organizzazione umanitaria internazionale indipendente fondata nel 1971. Da allora sono trascorsi 50 anni di azione medico umanitaria che hanno visto MSF coinvolta nei contesti più remoti del nostro pianeta sempre con l’unico obiettivo di salvaguardare il diritto alla salute di ogni individuo indipendentemente dalla sua appartenenza etnica, religiosa o dal suo credo politico. Oggi MSF fornisce soccorso in più di 80 Paesi a popolazioni la cui sopravvivenza è minacciata da conflitti armati, violenze, epidemie, disastri naturali o esclusione dall’assistenza sanitaria, e nel 2020 è stata in prima linea per contrastare la pandemia di Covid-19 in Italia e in oltre 70 paesi. Nel 1999 ha ricevuto il premio Nobel per la Pace.
Contatti: 06 88806000 | msf@msf.it | www.medicisenzafrontiere.it 

Fondazione Modena Arti Visive è un centro di produzione culturale e di formazione professionale e didattica finalizzato a diffondere l’arte e la cultura visiva contemporanee e a porsi come un punto di riferimento nell’interazione fra discipline e linguaggi artistici differenti e nel dialogo fra le arti, la scienza e le tecnologie. FMAV nasce, per iniziativa del Comune di Modena e della Fondazione di Modena, nell’ottobre del 2017, raccogliendo l’eredità e il patrimonio culturale delle tre istituzioni che sono confluite in essa: la Galleria Civica di Modena, la Fondazione Fotografia di Modena, il Museo della Figurina.
Contatti: 059 2033091 | info@fmav.org | www.fmav.org | Facebook | Instagram

 

Luogo:
Giardini Ducali – palco
41121 Modena

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi