Libera
Domenica 19 settembre 2021

Libera

(IT 2021, 60’)
Conduce:

Nicoletta Rinaldi, sceneggiatura e regia
Roberto Cerè, fotografia e riprese
Saverio Maro, operatore montaggio ed editing video
Nicolò Simonini, musiche originali
Silverio Lega, musiche originali
Alessandra Bertoli, voce
A cura di: Morena Di Leo, Imma De Marino

Modena

Ada di vent’anni e la sorellina Tea di nove fuggono da una situazione familiare intollerabile, ma presto si troveranno in circostanze apparentemente senza via d’uscita; incontrano Fiamma e Anna, due sorelle cresciute in un convento, che abitano in una piccola corte circondata dal bosco e costeggiata dal fiume. Nelle case vicine vivono altre tre donne di formazione professionale ed età diverse, insieme fondano una comunità cooperativa in cui ognuna porta avanti le proprie mansioni con scrupolosità e competenza. La complessità del lavoro, che richiede capacità organizzative e gestionali, non impedisce loro di dare accesso alle visioni, alla stravaganza dei racconti, alla narrazione quotidiana dei sogni, all’incontro con i morti.

 


In ordine di apparizione hanno partecipato:
Mia Russell, Elena Ganzerla, Francesca Ganzerla, Imma De Marino, Alessandra Bertoli, Gregorio Garuti, Alessia Santoro, Nicolò Mazzoni, Mario Cammarota, Morena Di Leo, Serena Vestene, Julia Russell, Anna Nicolini

Nicoletta Rinaldi, insegnante di filosofia e scienze umane, dal 1980 cura la propria formazione in campo teatrale. Si forma sul metodo di Grotowski e Barba. Prosegue nella pratica del teatro danza, con la compagnia Robledo-Delbono e successivamente con Terry Weikl.
Partecipa a diversi work shop tenuti dagli attori di Salmon Thierry (Mariagrazia Mandruzzato, Renata Palminiello, Luisa e Silvia Paisello).Partecipa come attrice ad alcuni spettacoli diretti da Marco Baliani, Pippo Del Bono, Enrique Vargas. Dal 1997 ad oggi partecipa a corsi di aggiornamento per attori e danzatori e dal 1999 collabora con diverse istituzioni del territorio provinciale di Modena, proponendo laboratori teatrali per adulti e ragazzi e progetti di animazione per bambini. Dal 1997 fonda il gruppo Agatà realizzando spettacoli per adulti e spettacoli itineranti per bambini. In collaborazione con il patronato di Modena dà vita a un progetto sperimentale di Teatro-sociale per il recupero e il reinserimento dei ragazzi nel tessuto socioculturale di appartenenza. Con un gruppo di tre ragazzi selezionati dai laboratori, nel 2002 partecipa a premio scenario. Dal 2007 partecipa al Festivalfilosofia; nell’edizione 2018 ha realizzato un intervento performativo negli spazi della mostra di Laura Tarugi dal titolo “Fiamme nella caverna” e nel 2020 si cimenta, in collaborazione al gruppo “Al posto di me”, nel cortometraggio “Androide sul precipizio”.

 

Orario:
Venerdì 17 settembre: ore 17.00; 19.00; 21.00
Sabato 18 settembre: ore 17.00; 19.00; 21.00
Domenica 19 settembre: ore 17.00; 19.00; 21.00

 

Prenotazione: 338 838 9157 | 347 591 3491

 

Luogo:
Teatro Guiglia
Via Francesco Rismondo, 73
41121 Modena

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi