ilprogramma

Venerdì13Settembre2013

09.00 - 23.00

Bed stories

Mostra collettiva
Curatore: Matteo Serri
ore 18.30: inaugurazione

Modena

Studio Vetusta
aggiungi al tuo programmarimuovi dal tuo programma


Esistono tanti letti, il letto dove si dorme, singolo, matrimoniale a una piazza e mezzo. Esistono letti diversi, quello del fiume, quello operatorio, il letto di morte. Esistono letti dove esplode la passione oppure c'è chi a letto ci va con le galline o chi si inchioda al letto per non muoversi più. C'è chi si alza dal letto o chi a letto ci va con qualcuno per fare tutto meno che dormire. C'è chi si mette a letto perché è ammalato o chi viene buttato giù dal letto da una chiamata nella notte. Alle volte il letto è la terra nuda o un letto di foglie o paglia secca. Esistono talmente tanti letti che si potrebbe continuare l'elenco, il letto di cui parliamo è però quello dell'intimità, dove celare la geografia interiore dei nostri affetti.
Claude Nori, Agnese Morganti, Silvia Cesari, Angela Baraldi, Emidio Clementi e Matteo Serri attraverso uno scatto rendono la loro visione dell’intimità nello studio Vetusta, per l’occasione trasformata in una camera da letto.

 

Claude Nori è un fotografo e editore francese, nasce nel 1949 a Tolosa da una famiglia di emigrati italiani. Nel 1974 si trasferisce a Parigi dove fonda “Contrejour” al contempo rivista, galleria d’arte e casa editrice con la quale pubblica numerosi volumi di importanti fotografi internazionali. Nel 1984 partecipa al progetto “Viaggio in Italia” con Luigi Ghirri, Gabriele Basilico, Mimmo Jodice, Olivo Barbieri e altri. Dal 1999 si trasferisce a Biarritz dove fonda il festival “Terre d’images”. Negli ultimi anni gli sono state dedicate prestigiose mostre personali che approfondiscono la sua trentennale ricerca “foto biografica” intorno ai flirt dell’adolescenza, l’Italia e la felicità.
www.claudenori.com

Agnese Morganti è nata a Prato nel 1985. Dopo aver studiato Cinema e Antropologia, si laurea in Fotografia presso la LABA di Firenze con una tesi sulla fotografia privata e di famiglia e un progetto fotografico in cui analizza la diaspora familiare dopo la separazione. Nel 2010 è a Londra dove vive per due anni e frequenta il Master in Fotogiornalismo presso la Westminster University. Attualmente vive in Toscana, dove lavora come fotografa freelance collaborando con riviste italiane ed internazionali, istituti di formazione artistica, agenzie di comunicazione e ONG.
www.aggiemorganti.com/

Silvia Cesari
silviolette.tumblr.com/

 

Arianna Lerussi nasce nel 1986 a Udine. La fotografia e? per lei ricerca, corrisponde all’esigenza di riempire gli occhi il piu? possibile. Arianna guarda il tondo, la carne che si muove, Arianna guarda i pezzi, invece di guardare intero. Arianna riesce a fare sua una quotidianita? che e? grottesca e romantica insieme, dove la realta? si rivela spaventosa e seducente allo stesso modo. Lavora e studia a Bologna.

 

Angela Baraldi è attrice e cantante bolognese. Fin dagli anni '80 ha suonato e collaborato con musicisti e band importanti tra cui Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Peppe Servillo, Massimo Volume, Massimo Zamboni. Ha recitato in diversi film di successo come Quo vadis, baby? di Gabriele Salvatores.

 

Emidio Clementi è scrittore e musicista. A partire dalla metà degli anni ’90, ha pubblicato sei album con i Massimo Volume e uno con il progetto El Muniria. Come scrittore ha pubblicato diversi romanzi e raccolte di racconti. Dall’ultimo libro La ragione delle mani (Playground, 2012) è stato tratto un reading portato in scena in tutta Italia e a Parigi.

 

Matteo Serri, fotografo modenese, lavora da anni nel campo dell'arte, della musica e della moda. Appassionato di vecchie macchine analogiche, sviluppa le sue sperimentazioni in camera oscura. Dal 2007 gestisce la galleria Vetusta a Modena.

 

Galleria Studio Vetusta
Via Carteria, 60
41121 Modena
Tel. +39 339 4843777
www.studiovetusta.tumblr.com



<< back

logo festivalfilosofia

Consorzio per il festivalfilosofia - Largo Porta Sant'Agostino 337 - 41121 Modena - telefono 059 2033382 - fax 059 2033120 - e-mail: info@festivalfilosofia.it