Officina Zoè in concerto
Domenica 21 settembre 2003

Officina Zoè in concerto

Pizziche e canti mediterranei
Conduce:
Sassuolo

Zoè nasce nella primavera del 1993 dall’unione di alcuni musicisti salentini spinti dal desiderio di riscoprire le tradizioni musicali della propria terra. Il lavoro proposto da Zoè è il risultato della lunga ricerca svolta sulla musica popolare salentina dove emergono influssi e contaminazioni come risultato di secoli di dominazioni diverse, ma soprattutto di scambi con altri popoli del Mediterraneo. E sono proprio la mescolanza culturale e la natura squisitamente mediterranea a caratterizzare i canti e le pizziche di Zoè: una musica dove convivono Apollo e Dioniso, la Tramontana e lo Scirocco, la gelata e l’afa, il canto d’amore griko e la pizzica tarantata. Il repertorio di Zoè comprende canti di lavoro, canzoni d’amore in dialetto e in grecanico salentino, canti di protesta e specialmente pizziche: de core e tarantate.
Officina Zoè ha partecipato a numerosi festival e trasmissioni televisive in Italia e all'estero e nell'ottobre 2001 è stata ospite a Berlino del ‘Womex 2000 the world wide music expo’, il principale appuntamento annuale dedicato alla world music, e a Sanremo del ‘Premio Tenco’.
Decisiva è stata la collaborazione con il regista Edoardo Winspeare sfociata nella realizzazione del film Sangue vivo, girato interamente in Salento, nel quale i membri di Zoè hanno recitato e realizzato le musiche. Il film ha ottenuto importanti riconoscimenti: vincitore del primo premio ai festival di San Sebastian e di Montpellier, Grolla d'oro al premio Saint Vincent come miglior film e colonna sonora ed è stato selezionato al Sundance Film Festival, il traguardo più prestigioso per il cinema indipendente.
Attualmente Zoè è impegnata nello spettacolo teatrale L'ora di tutti, tratto dall'omonimo romanzo di Maria Corti e messo in scena da Pamela Villoresi, in cui i musicisti di Zoè recitano e suonano le musiche originali da loro composte. Il gruppo sta inoltre lavorando alle musiche del nuovo film di Edoardo Winspeare, Il miracolo.

Donatello Pisanello, organetti diatonici
Cinzia Marzo, voce, flauti, tamburello, castagnette
Raffaella Aprile, voce, castagnette
Lamberto Probo, voce, tamburello, tamborra, cupa cupa, violino a sonagli
Antonio Palma, chitarra
Giancarlo Paglialunga, voce, tamburello, tamborra, violino a sonagli, cupa cupa
Dario Muci, voce, bouzouki

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi