Consorzio per il festivalfilosofia

sostenitori

festivalfilosofia libertà
Luigi Ottani<br>Shooting in Sarajevo
Luigi Ottani, Shooting in Sarajevo
Venerdì 17 settembre 2021
10:00 - 23:00 mostra repliche

Luigi Ottani
Shooting in Sarajevo

Polaroid
Conduce:

Curatrice: Roberta Biagiarelli
A cura di: Babelia – Progetti Culturali
Produzione: Comune di Sassuolo e festivalfilosofia
Presentazione: venerdì 17 settembre ore 19.30 alla presenza dell’artista


Luigi Ottani e Roberta Biagiarelli hanno iniziato a lavorare a questo progettonella primavera del 2015. L’idea è stata quella di fotografare Sarajevo venticinque anni dopo, dagli stessi luoghi dai quali i cecchini tenevano sotto assedio la città e i suoi abitanti. Gli appartamenti di Grbavica, l’Holiday Inn, la caserma Maresciallo Tito, le postazioni di montagna sono divenuti il punto di vista ideale per perdersi nella mente di chi, da quegli stessi luoghi, inquadrava per uccidere. Nel progettogli autori si sono avvalsi dell’amichevole complicità di due sarajevesi speciali: Azra Nuhefendic e Jovan Divjak, oltre che del giornalista-scrittore Gigi Riva, cittadino onorario di Sarajevo, dello storico Carlo Saletti e del foto reporter MarioBoccia. Da una finestra del quinto piano dell’hotel Holiday Inn il 6 aprile 1992 sono stati sparati i primi colpi sui civili. Da quella stessa finestra il generale Divjak ha fotografato una donna con un cappotto rosso, regalandoci così uno scatto per questo progetto condiviso.

 


Luigi Ottani, fotografo e pubblicista (Modena 1965), ha una particolare vocazione per il reportage sociale ma realizza anche lavori di architettura, moda e pubblicità. Ha pubblicato una trentina di volumi fotografici ed è autore di numerose mostre ed installazioni. Con il volume “Niet Problema!” ha vinto il premio “Marco Bastianelli”, riconoscimento al miglior libro fotografico italiano edito nel 2006. Nel novembre 2020 ha pubblicato, con Bottega Errante Edizioni, il volume “Shootingin Sarajevo” a 25 anni dalla fine dell’assedio.
www.luigiottani.it

Roberta Biagiarelli, attrice, autrice teatrale e maker culturale. Esperta di Balcani, con uno sguardo speciale rivolto al genocidio di Srebrenica. Produce documentari ed è autrice di libri.

 

Orari durante il festivalfilosofia:
Venerdì 17 settembre ore 10.00 – 23.00
Sabato 18 settembre ore 10.00 – 23.00
Domenica 19 settembre ore 10.00 – 21.00

 

Dopo il festival la mostra sarà visitabile fino a domenica 31 ottobre 2021
Venerdì, sabato e domenica ore 10.00 - 13.00; 14.00 - 18.00
Tutti gli altri giorni: apertura su prenotazione da effettuarsi almeno 48 ore prima della visita.
Info e prenotazioni presso Urp - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Sassuolo
Tel. 0536 880801 - urp@comune.sassuolo.mo.it

 

Luogo:
Paggeriarte
Via Rocca, 22
41049 Sassuolo