Michael Ignatieff

Michael Ignatieff è Rettore e Presidente della Central European University. Ha insegnato Storia in diverse università, tra le quali Oxford, California, London e London School of Economics, rivestendo anche il ruolo di direttore del Carr Center for Human Rights Policy alla Kennedy School of Government dell’Università di Harvard. È autorevole commentatore politico nel campo degli affari internazionali. Si è interessato delle dinamiche dei conflitti etnici e delle problematiche sui diritti umani e sul diritto delle nazioni. Tra le sue opere tradotte in lingua italiana: Le origini del penitenziario. Sistema carcerario e rivoluzione industriale inglese 1750-1850 (1982); I bisogni degli altri: saggio sull’arte di essere uomini tra individualismo e solidarietà (Bologna 1986); Album russo. Una saga familiare tra rivoluzione, guerra civile ed esilio (Bologna 1993); Una ragionevole apologia dei diritti umani (Milano 2003); Impero light. Dalla periferia al centro del nuovo ordine mondiale (Roma 2003); Troppo umano. La giustizia nell’era della globalizzazione (con S. Sontag, T. Todorov, Milano 2005); Il male minore. L’etica politica nell’era del terrorismo globale (Milano 2005); Isaiah Berlin: ironia e libertà (Roma 2001, 2017). Tra i romanzi di narrativa si ricordano Asya (Milano 1992) e Scar tissue (1993). In pubblicazione a fine 2021 On Consolation: Finding Solace in Dark Times (New York).

Ultimo aggiornamento profilo: 2021

2021

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Leggi