Sabato 16 settembre 2023
Andrea Moro
Il cervello, le macchine e le lingue impossibili
Conduce:

Andrea Moro è professore di Linguistica generale presso la Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia. Specializzato all’università di Ginevra, è stato visiting scientist a Harvard e MIT come studente Fulbright. Studia la sintassi delle lingue umane, nelle quali ha scoperto fenomeni di rottura di simmetria, e ha individuato i correlati neurobiologici delle lingue impossibili. Oltre che di numerosi articoli sulle maggiori riviste scientifiche internazionali, è autore di The Raising of Predicates (Cambridge - UK 1997); Dynamic Antisymmetry (Cambridge - MA 2000). Tra i suoi libri divulgativi tradotti in molte lingue: Breve storia del verbo “essere” (Milano 2010); I confini di Babele (Bologna 2015); Impossible languages (Cambridge - MA 2016); il dialogo con Noam Chomsky, I segreti delle parole (Milano 2022); Parlo dunque sono (Milano 2012, 2a ed. rivista e ampliata 2024). Il suo primo romanzo, Il segreto di Pietramala (Milano 2018), giallo incentrato su una lingua impossibile, ha vinto il premio letterario Flaiano nel 2018. 

Ultimo aggiornamento profilo: 2024

2021 | 2023