Venerdì 15 settembre 2023
Luigi Perissinotto
Uso, significato e forme di vita
Conduce:

Luigi Perissinotto è professore di Filosofia del Linguaggio presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. È membro della Società Italiana di Filosofia del Linguaggio, della Società Italiana di Filosofia Analitica, della Associazione Italiana per gli Studi di Filosofia e Teologia, della Austrian Ludwig Wittgenstein Society, della British Wittgenstein Society, della Società Italiana di Studi Kantiani. È direttore della rivista “Jolma. The Journal for the Philosophy of Language, Mind and the Arts”. La sua attività di ricerca si è concentrata su due temi fondamentali, che hanno come punto di riferimento la questione filosofica del linguaggio e il problema del nesso linguaggio-interpretazione: la filosofia di Ludwig Wittgenstein, nelle sue diverse articolazioni e nella complessità delle relazioni che essa intrattiene con la filosofia contemporanea; i differenti modi in cui nella filosofia contemporanea, sia nel suo versante analitico che nella prospettiva ermeneutica, sono stati affrontati i problemi del significato, del linguaggio, della verità. È autore di numerosi saggi ed articoli, tra cui, in particolare, alcuni dedicati al pensiero di Gottfried W. Leibniz, di Ludwig Wittgenstein e di Donald Davidson. Si è occupato anche di consulenza filosofica. Tra le sue pubblicazioni: Le vie dell’interpretazione nella filosofia contemporanea (Roma-Bari 2002); Wittgenstein. Una guida (Milano 1997, 2017); Introduzione a Wittgenstein (Bologna 2018); ha curato il Tractatus logico-philosophicus di Wittgenstein (con Pasquale Frascolla, Milano 2022).

Ultimo aggiornamento profilo: 2024

2023