news

NUOVI VIDEO IN ONDA

Dal 29 aprile cambia la programmazione: per la quindicina entrante: sei nuove lezioni magistrali sul canale multimediale del festivalfilosofia nella sezione multimedia/web-tv del sito www.festivalfilosofia.it.

 Fino al 12 maggio saranno visibili in streaming, senza possibilità di download le novità dell’edizione 2012 sulle cose: il dibattito Carlo Galli -  Stefano Rodotà e le lezioni di Enzo Bianchi e Andrea Brandi.

Saranno inoltre riproposte dall’edizione 2011 la lezione di Alva Noë, dal 2010 Elena Esposito e dal 2009 Umberto Galimberti.
Già programmati anche i sei video  che andranno in onda a partire dal 13 maggio. Dall’edizione 2012: Alessandro Bergonzoni, Salvatore Settis e Ota De Leonardis. Saranno inoltre riproposte le lezioni di Josè Gil e Sossio Giametta (2011) e Jean-Pierre Dupuy (2010).

Tra due settimane sugli schermi multimediali del sito.


[inserito il 15/04/2013]


FESTIVALFILOSOFIA 2012: OLTRE 184 MILA PRESENZE NEGLI APPUNTAMENTI DELLE TRE CITTA’

I primi dati quantitativi fotografano un festival ancora in espansione e fanno segnare un aumento delle presenze di oltre il 4%. La partecipazione al programma filosofico supera quella del programma creativo con un crescita del 31%

184.123, è questa la cifra delle presenze complessive all’edizione 2012 che mostrano un festival ancora in espansione (+ 4,19%) anche dopo la straordinaria crescita del 2010 e 2011.

La proposta filosofica che fa perno sulle tradizionali lezioni magistrali, sulla sezione La lezione dei Classici e sui dibattiti a più voci, ha totalizzato 98.100 presenze contro le 74.582 dello scorso anno (+ 31%), con una media per lezione di 1.703 presenze contro le 1.434 del 2011. Il programma creativo cede il passo a quello filosofico facendo totalizzare 86.023 presenze contro le 102.132 dello scorso anno, tenendo presente che nel 2011 il programma creativo poteva contare su 35 attività in più.

I picchi di pubblico si sono registrati a Modena per la lezione di Alessandro Bergonzoni (oltre 7.000 presenze), Serge Latouche (oltre 6.000) e Zygmunt Bauman (quasi 6.000); a Carpi oltre 3.000 per Massimo Cacciari ed Enzo Bianchi e a Sassuolo 5.000 per Umberto Galimberti. La media di presenze per evento filosofico è di 2.800 a Modena, di 1.248 a Carpi e di 1.047 a Sassuolo per una media di 1.703.

 

Se si aggiungono ai dati di affluenza quelli rilevati nella sezione “aperto  per festival”, che salda al programma ufficiale le aperture straordinarie di alcuni siti di eccellenza culturale del territorio, le presenze complessive salgono a 191.451; i siti coinvolti hanno infatto registrato 7.228 presenze.

 

L’interesse per il contenuto culturale dell’edizione 2012 del festival è confermato soprattutto dall’attenzione crescente e altissima dei media. In modo particolare quest’anno oltre alla presenza della trasmissione di Radio 3 Fahrenheit che ha trasmesso da Modena in diretta venerdì, sabato e domenica, hanno seguito la manifestazione con una propria troupe anche Rai 2,  Rai Educational, la trasmissione Ballaro’ e la redazione culturale di RadioRai, che nei 3 giorni di festival e in quelli immediatamente precedenti ha realizzato 15 servizi per i GR e per altre trasmissioni del palinsesto di RadioRai.

La stampa nazionale che ha accreditato oltre 150 testate, ha ospitato 20 anticipazioni delle lezioni magistrali e oltre 40 interviste ai protagonisti. Sono stati fatti servizi televisivi all’interno del TG1, TG2, TG2 Storie e TG3 e per la prima volta TG5. In complesso sono state realizzate oltre 60 interviste radiofoniche da reti e network nazionali incluse quelle realizzata durante i 3 tre giorni di diretta di Radio 3 Fahrenheit. 


[inserito il 19/09/2012]


IL FESTIVALFILOSOFIA CONTINUA A CRESCERE. “AMARE” É IL TEMA SCELTO PER IL 2013

E' “amare” il tema della prossima edizione, che si svolgerà il 13, 14, 15 settembre 2013: “Il tredicesimo anno del festival ruoterà per la prima volta intorno ad un verbo, anziché ad un sostantivo – spiegano Remo Bodei e Michelina Borsari, del Comitato scientifico del festival - “Amare” esprime l'energia in grado di congiungere gli opposti, mette l'accento sull'azione, sull'esperienza antropologica e sul suo modo di manifestarsi: dall'eros, all'agape, alla filia, alla carità, declinate nella loro forma privata e anche in quella pubblica. Il prossimo festival porterà quindi a riflettere su una delle esperienze più critiche della contemporaneità e a rendere omaggio al concetto stesso di filosofia che significa letteralmente “amore per il sapere”.


[inserito il 17/09/2012]



logo festivalfilosofia

Consorzio per il festivalfilosofia - Largo Porta Sant'Agostino 337 - 41121 Modena - telefono 059 2033382 - fax 059 2033120 - e-mail: info@festivalfilosofia.it