Mostrarsi
Saturday 14 September 2019
20:00 - 22:00
Ogni persona cela un piccolo mostro pronto a mostrarsi...
Moderator:

A cura di: Carlo Coppelli

Modena

Cos'è bello e cos'è brutto? Cosa buono, cosa cattivo? Di solito tendiamo ad accorpare il bello al buono e il brutto al cattivo; ma Oscar Wide nel "ritratto di Dorian Gray" ci mette in guardia da questa semplificazione. L'origine del termine "cattivo" deriva dal latino captivus: prigioniero. Mentre la parola "mostro" deriva da monstrum, prodigio, fenomeno da mostrare. Popolare nella  mitologia, nei bestiari medioevali, in leggende, favole, tradizioni religiose e popolari, poi in letteratura e cinema, studiato, attraverso i sogni, dalla psicoanalisi, ricorrente nell'arte.

La sua natura troppo umana lo rende eccezionale, marginale, ambivalente: rientra nel divino, nel bene, essere un eroe, quanto nella sfera opposta, del diabolico, del male. Scherzo di natura, irregolarità perturbante, fatto, come nel Frankenstein, di frammenti umani assemblati in forma mostruosa. Ma mostruosa non è la natura del mostro: noi stessi celiamo e a volte manifestiamo parti mostruose, rivestite dall'involucro della pelle, da una copertura omogenea di aspetto riconoscibile, gradevole che permette l'accettazione altrui. Mostruoso diviene colui che mette in evidenza le sue difformità, le parti scisse ricucite. Mostro è colui che si lascia mostrare.

L'attività di arteterapia anticipa e chiude il laboratorio teatrale "Creature", introducendone e completandone la trattazione con l'elaborazione di collage e il coinvolgimento giochi espressivi in grado di coinvolgere attivamente i partecipanti.


Carlo Coppelli, docente di discipline plastico-scultoree e arte terapeuta, si occupa di formazione, gestendo corsi, laboratori e seminari di arteterapia in ambito educativo, culturale, terapeutico e riabilitativo, con enti pubblici, strutture  private, musei, gallerie, associazioni. Fra i docenti fondatori della Scuola di Formazione di arteterapia della Cittadella di Assisi, è responsabile didattico della scuola di  arteterapia di Sassari. Artista con diverse mostre personali, il suo ultimo libro, "La cornice e lo specchio", è edito da ETS.

 

 Orari:

Sabato 14 settembre ore 15.00 – 17.00; 20.00 – 22.00
Domenica 15 settembre ore 14.00 – 16.00; 18.00 – 20.00

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.